Tuttosport.com

Spal, Semplici: "Juve ancora avanti all'Inter per organico e abitudine"

0

Il tecnico estense: "Con Conte si è dato un input maggiore, i nerazzurri sono sulla via giusta. L'assenza di Fares, Di Francesco e D'Alessandro è un tasto dolente"

Spal, Semplici:
© LaPresse
domenica 1 dicembre 2019

FERRARA - Sconfitto dall'Inter a San Siro, il tecnico della Spal Leonardo Semplici esordisce così in conferenza stampa: "Differenze tra primo e secondo tempo? Oltre al valore dell'Inter, siamo stato troppo timorosi, speravamo di non prendere il secondo gol. Il primo lo abbiamo recuperato. Strano che gli stessi undici abbiano offerto prestazioni così diverse tra i primi e i secondi 45'. Possiamo fare bene però, anche contro le grandi e lo abbiamo dimostrato. Dispiace. Anche prima del nostro gol però avevamo fatto comunque cose buone in uno stadio così. Pareggiare qui sarebbe stato straordinario, ma continueremo la nostra corsa, vogliamo raggiungere il nostro obiettivo. Sarà più difficile dell'anno scorso, ma possiamo farcela".

La Spal ha affrontato entrambe le prime due della classe: "Credo che per organico e abitudine Juve ancora avanti ai nerazzurri. Con Conte si è dato un input maggiore, sono sulla via giusta. Darei che la Juve resti avanti, ma occhio a questa intensità dei nerazzurri. Sarà una bella lotta". I subentrati hanno reso bene: "Cionek ha dato una spinta evidente, così come Floccari. Lavorando con intensità e dedizione, cercheremo di fare i risultati che vogliamo. L'assenza di Fares, Di Francesco e D'Alessandro è un tasto dolente. Non siamo certo fortunati e per questo servirà andare ancora più forte. Sono tre giocatori molto importanti per questa Spal , perciò è naturale risentirne. Abbiamo i mezzi per sopprimere anche alle mancanze".

Serie A spal Inter semplici

Caricamento...