Gazzoli: "Per la Spal undici finali, ma a Napoli sarà dura"

Il direttore generale: "Petagna? Dal 1° luglio giocherà per noi, dobbiamo solo depositare i moduli, è un campione. Felice per il ritorno di Fares e D'Alessandro"

Gazzoli: "Per la Spal undici finali, ma a Napoli sarà dura"© ANSA

FERRARA - Il direttore generale della Spal Andrea Gazzoli è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli parlando del (difficile) momento della sua squadra alla ripresa del campionato: "Era importante ripartire per lanciare un messaggio al nostro Paese attraverso il calcio. Stiamo ancora a mezzo servizio, senza pubblico, ma bisogna fare un plauso al Governo, alla Figc ed a tutte le istituzioni per aver fatto quadrare il tutto il sistema per consentire la ripartenza". Questo il pensiero di Andrea Gazzoli, direttore generale della Spal, a Radio Kiss Kiss Napoli. Il dg estense, poi, è tornato sulla sconfitta alla ripresa del campionato: "Il ko con il Cagliari nel finale di gara è stata una vera e propria mazzata per noi, anche perché avevamo fallito delle occasioni importanti per vincere la partita poco prima con Cerri e Petagna. Affrontiamo il campionato e le gare che restano come se fossero undici finali: abbiamo bisogno di ingranare una vittoria o più vittorie possibili per restare agganciati al treno che conta".

Petagna, che chance fallita! Simeone punisce la Spal
Guarda la gallery
Petagna, che chance fallita! Simeone punisce la Spal

"Avanti con Di Biagio? Aspettiamo fine campionato"

Il prossimo avversario della Spal, però, è tra i peggiori possibili. Gazzoli ne è consapevole: "Adesso affronteremo il Napoli al San Paolo con una squadra in salute: l’allenatore sta tenendo tutti sul pezzo, abbiamo 22-23 giocatori a disposizione avendo recuperato giocatori molto importanti come Fares e D’Alessandro, ma non ancora Di Francesco. Siamo messi bene, sappiamo che affronteremo una corazzata come il Napoli e che sarà una sfida difficile". Sul futuro di Di Biagio: "Aspettiamo la fine del campionato per fare tutte le nostre valutazioni sull’area tecnica e sulla composizione della squadra. Da poco è arrivato il nuovo Ds che effettuerà in prima persona le valutazioni del caso. Andrea Petagna? Dal primo luglio giocherà per la Spal: stiamo ratificando tutto in queste ore, non abbiamo ancora depositato la modulistica ma siamo d’accordo su tutto. Se Petagna resterà a Napoli? Stiamo parlando di un ragazzo che ha fatto un gran percorso, è un ottimo calciatore e si giocherà le sue carte. Nella testa è un campione e ritengo sia pronto per affrontare una nuova avventura giocando la maglia partenopea. Fares? No, con Giuntoli non ne abbiamo parlato. Domenica sera saluterò volentieri Cristiano a Napoli" ha concluso Gazzoli.

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...