Tuttosport.com

Torino, Cairo blinda Maksimovic
© www.imagephotoagency.it

Torino, Cairo blinda Maksimovic

Per Glik aria di rinnovo: il presidente vuole ripartire da lorotwitta

venerdì 31 luglio 2015

TORINO - La difesa è il punto cardine del Torino ormai da diverse stagioni, come peraltro ha sottolineato Pasquale Bruno. Trattandosi di un punto di forza composto da individualità di alto profilo, gli elementi del pacchetto arretrato risultano particolarmente ambiti da club italiani e stranieri, anche ai massimi livelli in Europa. Ma il presidente Cairo è stato piuttosto chiaro, nelle parole (pubbliche e private) e nei fatti. Il patron granata ha bloccato altre uscite di big dopo la partenza di Darmian che ha fruttato 18 milioni (più 2 potenziali di bonus). Certo, l’incedibilità è un concetto indefinibile, perché davanti a offerte incredibili è necessario fermarsi a ragionare. Ma Cairo ha ribadito la volontà di tenere Glik, pensando anche a un progetto di più ampio respiro attraverso un prolungamento contrattuale. E ha fatto di più: infatti a Bormio, nel blitz in visita alla squadra durante il ritiro, ha avuto un lungo colloquio con il capitano. E lo stesso è successo con Nikola Maksimovic. Il serbo può vantare offerte importanti dalla Germania e pure dall’Italia: Sarri lo ha inserito in cima alla lista dei desideri quale rinforzo in difesa e il presidente De Laurentiis sta cercando di accontentarlo. Ma Cairo appare irremovibile nella decisione di puntare sul serbo almeno per un’altra stagione, nella scia di quanto fatto con Matteo Darmian: rimasto per una stagione in più nonostante le offerte importanti e poi volato a Manchester sponda United. La difesa verrà confermata in blocco, l’unica possibilità è che negli ultimi giorni di mercato possa arrivare qualche offerta per Cesare Bovo che possa essere presa in considerazione dalla società e dal giocatore. In quel caso, ipoteticamente, potrebbe esserci un movimento in entrata nel reparto arretrato.

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti