Tuttosport.com

Mihajlovic sorride: a Palermo il Torino con Ljajic
© www.imagephotoagency.it

Mihajlovic sorride: a Palermo il Torino con Ljajic

Dopo gli infortuni muscolari che lo hanno costretto a giocare appena 89’, la punta ha sfruttato la pausa per ritrovare la condizionetwitta

lunedì 10 ottobre 2016

di Marco Bo

TORINO - Il Torino che guarda in alto senza paura, che sa trasformare l’ambizione in una maxi-molla grazie alla quale spingere più in là i propri sogni a partire dalla prossima sfida con il Palermo, potrà finalmente contare al 100% sull’aiuto del giocatore granata più forte, sulla carta, in organico. Chi? Ovviamente Adem Ljajic, l’attaccante serbo che da quando è arrivato ha giocato poco, troppo poco, a causa di due infortuni che lo hanno lasciato a lungo ai box. Pronti via e alla prima giornata, al Meazza contro il Milan, resiste poco meno di mezzora in campo prima di alzare bandiera bianca per la botta al ginocchio rimediata in un generoso tackle in scivolata contro il difensore Romagnoli. Il recupero sorprendente gli permette di giocare sette giorni dopo con il Bologna ma di nuovo, dopo poco meno di trenta minuti, eccolo che è costretto a chiedere nuovamente il cambio, stavolta per un problema muscolare alla coscia che lo costringerà a un lungo stop per una lesione importante. E così rientra part time soltanto contro la Fiorentina, nell’ultima mezzora, dopo aver dovuto guardare dalla tribuna le sfide con Atalanta, Empoli, Pescara e Roma.

Leggi l'articolo completo sull’edizione digitale

Tags: TorinoLjajicMihajlovic

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti