Tuttosport.com

Toro, la notte può portare Belotti. Dal 1’ in un “nuovo” 4-3-3?
© www.imagephotoagency.it

Toro, la notte può portare Belotti. Dal 1’ in un “nuovo” 4-3-3?

Positivo l’ultimo allenamento di ieri, ma sarà fondamentale non sentire dolori prima di staseratwitta

domenica 29 ottobre 2017

di Alessandro Baretti

TORINO - Nel momento peggiore del Torino, con Mihajlovic che tra la sfida di questa sera contro il Cagliari e domenica a Milano con l’Inter lotta per tenersi la panchina, i granata ritrovano il loro uomo più rappresentativo. Se c’è una medicina in grado di guarire i mali della squadra questa ha le fattezze del Gallo. Già, a meno che il ginocchio destro in queste ore non si gonfi stravolgendo i piani del tecnico serbo, Andrea Belotti è pronto a riprendere il suo posto al centro dell’attacco granata. In questi giorni il centravanti si è allenato, e bene, assieme ai compagni. Non può avere la condizione per correre, lottare e creare pericoli dalle parti di Rafael per 90’ minuti, il Gallo, ma tale è il suo peso, per il Toro, che in un frangente nel quale Mihajlovic si gioca il tutto per tutto un suo impiego dal primo minuto è comunque assai probabile (sempre che ci sia il via libera del dottor Tavana). Sarà richiamato in panchina nel corso della ripresa, per non rischiare ricadute dopo un infortunio delicato (lesione del legamento collaterale e capsulare mediale del ginocchio destro), ma almeno scenderà in campo assieme ai compagni, con tutto quanto ne consegue. La sola presenza di Belotti è uno stimolo, per i granata. E poi ci sono i contenuti tecnico-tattici, la voglia di ripartire del bergamasco, il feeling naturale con la porta, a renderlo imprescindibile.

IL VUOTO DIETRO AL GALLO - E allora, da Mihajlovic in avanti, tra i granata è tutto un pregare affinché l’attaccante non senta dolore, nella notte. Più del modulo che presumibilmente sarà modificato, più dei cambi in difesa e dell’inspessimento di una mediana destinata a passare da due a tre uomini è il ginocchio di Belotti, a occupare i pensieri dell’allenatore granata. Fresche, nella memoria non solo del tecnico del Torino, le prestazioni di chi in queste ultime settimane ne ha preso il posto del Gallo.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU TUTTOSPORT IN EDICOLA

Tags: BelottiMihajlovic

Tutte le notizie di Torino

Approfondimenti

Commenti