Tuttosport.com

Il Toro offre Ajeti per avere Martella
© Getty Images
0

Il Toro offre Ajeti per avere Martella

Petrachi propone l’albanese ai calabresi, che chiedono 2,5 milioni. Spunta una clausola per Ricca del Malaga: può arrivare in prestito gratuito, ma è una seconda o terza scelta

di Marco Bonetto sabato 14 luglio 2018

TORINO - Speranze e necessità oggettive. Il Torino ha speso sul mercato (da gennaio a oggi il saldo negativo è di 37,5 milioni), ma continua a mostrare alcune lacune e problematiche varie, tra troppi esuberi e ruoli non sufficientemente coperti. Le dosi di entusiasmo a Bormio si mescolano così con i lavori in corso e con naturali preoccupazioni, insomma: a tavolino e sul prato. Rianalizziamo la situazione, allora, nel giorno in cui la squadra giocherà la sua prima amichevole, in quota. E’ appena arrivato Rosati: almeno tra i pali adesso non ci sono più dubbi e Zaccagno potrà partire in prestito per continuare a giocare con continuità e crescere. In mediana, invece, Meité rappresenta un rinforzo la cui bontà si potrà valutare fino in fondo solo alla distanza: per ora resta comunque una bella scommessa per il campionato italiano, viste le sue potenzialità e le doti oggettive sia fisiche sia tecniche, mentre Petrachi continua a lottare con Atalanta e Genoa per Krunic dell’Empoli, lui sì mezzala capace di dare subito ben altre garanzie. Ma prima di poter accelerare, il ds deve sfoltire il centrocampo, si sa: e sempre sul mercato sono Acquah (che ha appena rifiutato una cessione proprio all’Empoli), Obi e Valdifiori.

[...]

E ora veniamo alle mancanze sulle corsie. Bruno Peres era stato preso, ma poi è anche stato perduto, per responsabilità del brasiliano. E dopo è partito Barreca, aprendo una falla alle spalle di Ansaldi. Petrachi sta lavorando in particolare attorno a Martella, 25enne stantuffo mancino fisicamente tosto e dalle buone potenzialità (30 presenze e un gol nell’ultima stagione in A), in uscita dal Crotone, che chiede tra i 2 e i 2,5 milioni. Il ds ha messo sul piatto Ajeti, di ritorno in granata dopo una stagione in prestito proprio in Calabria. Ma i rossoblù, che pure stimano il difensore svizzero-albanese, lo valutano assai poco, al momento: perché sono a conoscenza del fatto che Ajeti possa anche risolvere il contratto col Torino, in scadenza nel 2019, e perché ciascuno tira sempre l’acqua al proprio mulino, sul mercato.

E POI C’È ANTONELLI - Tra le seconde, terze scelte, Petrachi segue pure Ricca, 23 anni, terzino sinistro italo-uruguaiano che nel Malaga ha disputato solo 14 partite della Liga, a causa di un infortunio alla spalla. Ricca (che ha un contratto al 2020) vanta una clausola particolare: a fronte della retrocessione del Malaga, può partire in prestito gratuito anche subito e persino contro il volere del proprio club, nel caso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Calciomercato Torino ajeti martella Ricca

Commenti

Potrebbero interessarti