Tuttosport.com

Cairo:
© Marco Canoniero
0

Cairo: "La nostra è una crescita continua. Europa League? Siamo pronti"

Il presidente granata: "Dopo un gran campionato con 63 punti fatti l'avremmo meritata. Abbiamo finanze minori rispetto a Juve, Inter e Napoli, ma fa piacere competere con loro e tenere i conti in ordine"

mercoledì 5 giugno 2019

TORINO - Saper coniugare risultati sportivi e bilanci in ordine "è una buona cosa". Così il presidente del Torino, Urbano Cairo, ospite della trasmissione 'Tutti Convocati' di Radio24. "Il Torino ha finanze minori rispetto a Juventus, Napoli e Milan - osserva Cairo -. Riuscire a competere con loro fa piacere e per farlo bisogna riuscire a fare una programmazione a medio-breve periodo, sviluppando tutte le attività che possano portare risultati positivi: dai giocatori del settore giovanile a quelli presi attraverso lo scouting, passando dagli allenatori sia del settore giovanile che quello della Prima squadra. Siamo migliorati dal quel Toro di 6-7 anni fa. Abbiamo avuto una crescita continua". Sulle speranze di Europa League, in attesa della sentenza UEFA sul Milan: "Se dovesse essere siamo pronti e faremo tutto quello che serve per ben figurare, ma non voglio dire nulla. Sono cose su cui non abbiamo nessun tipo di impatto - ricorda - Negli ultimi quindici anni non è mai successo che una squadra che fa 63 punti non è andata in Europa. Quest'anno è successo perché la Lazio ha vinto la Coppa Italia, bravi loro, ma noi abbiamo fatto un grande campionato e avremmo meritato".

Serie A Torino Cairo Milan

Commenti