Tuttosport.com

Belotti: "Il Torino è una famiglia, orgoglioso di esserne il capitano"
0

Belotti: "Il Torino è una famiglia, orgoglioso di esserne il capitano"

L'attaccante granata: "Calendario? Non ci sono partite facili, se arriveremo ai gironi d'Europa League sarà un campionato molto lungo. Mazzarri? Lusingato dalle sue parole"

martedì 30 luglio 2019

TORINO - "La famiglia Torino è sempre più compatta e unita". Così capitan Andrea Belotti è intervenuto nella conferenza di presentazione degli sponsor di maglia. "Quella di giovedì sarà una partita molto difficile: il mister è un perfezionista e non abbassa la guardia neanche sul 3-0 - spiega Belotti in vista della gara di ritorno con il Debrecen -. E' capitato negli anni scorsi che squadra abbiano ribaltato un risultato del genere: dobbiamo andare in Ungheria come se partissimo dallo 0-0"

Il calendario di Serie A squadra per squadra

"Un orgoglio indossare la fascia di capitano"

Sul calendario di Serie A sorteggiato ieri "Le squadre prima o poi vanno affrontate tutte. Bisogna farsi trovare sempre pronti anche perchè - spiega Belotti - se saremo bravi ad arrivare ai gironi di Europa League, sarà un campionato molto lungo. Ci sono tante realtà, come Atalanta e Sassuolo, che si sono consolidate negli ultimi anni e non esistono più partite semplici. La fascia di capitano? Per me è un orgoglio portarla ed è sinonimo del rispetto che i compagni hanno nei miei confronti. E' una responsabilità ancora maggiore. Quando scendo in campo è come se fossi il punto di riferimento per i miei compagni. E' capitato che la indossassi anche da piccolo, ma non aveva lo stesso peso. L'atmosfera che si respira qui è quella di una famiglia: spesso ci troviamo con i compagni anche al di fuori del campo. E' un fatto molto importante che la squadra sia tutta presente adesso. Tutti ci siamo ridotti le vacanze, ma per una giusta causa. Questo dimostra quanto sia unita questa squadra".  

"Le parole di Mazzarri nei confronti? Fanno piacere, ma devo dimostrare in campo"

"Le parole di Mazzarri nei miei confronti mi hanno fatto molto piacere, ma le cose bisogna sempre dimostrarle sul campo. Io ora ho la possibilità di dimostrare il mio valore sul terreno di gioco e solo così posso far sì che la gente dica che sono un giocatore europeo. Quello che contano sono i fatti". Sul suo compagno di reparto Simone Zaza: "Quest'anno è partito con il piede giusto e vi posso dire in tutta sincerità che sta dimostrando tutto il suo valore, sia in campo che negli allenamenti. E' un esempio per tutti i giovani. La Nazionale? Per raggiungere l'azzurro si passa sempre attraverso le prestazioni nel club. Per un calciatore rappresentare una Nazione intera è qualcosa di speciale. Quest'anno ha un valore ancora maggiore dal momento che non siamo riusciti ad accedere all'ultimo Mondiale" ha concluso Belotti.
 

 
 

Serie A Torino Belotti

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...