Tuttosport.com

Nkoulou:
© LAPRESSE
0

Nkoulou: "Mi avevano promesso la cessione, ma rivoglio il Torino"

Il difensore camerunese lancia messaggi di pace ai granata, dopo il braccio di ferro estivo: "Sono un uomo leale, motivato e pronto a lavorare. I tifosi lo meritano"

venerdì 6 settembre 2019

TORINO - Nicolas Nkoulou è pronto a tornare in campo con il Torino, dimenticando le incomprensioni estive, quando ha calcato la mano per cercare di essere ceduto (si era parlato di contatti con Roma e Siviglia): “Sono un uomo leale, onesto e integro – le parole a L’Equipe del difensore camerunese, mai convocato da Mazzarri nelle ultime tre gare ufficiali dei granata - nella mia carriera, nessun compagno di squadra, allenatore o dirigente ha mai messo in dubbio la mia professionalità e ancor meno la mia educazione. Un professionista deve informare il suo datore di lavoro se non è nelle migliori condizioni per compiere la sua missione, che è stata rispettosamente eseguita con l'allenatore e i miei compagni di squadra”.

Nkoulou: "Torno a difendere i colori del Toro"

Nkoulou allude a qualche promessa di cessione non mantenuta: “Per me, un uomo è definito dal rispetto della sua parola. Sfortunatamente, mi sono reso conto che gli impegni sono difficili da mantenere. Ho preso atto che i miei dirigenti hanno rifiutato di nuovo la mia cessione quest'estate”. Il difensore granata però lancia un messaggio distensivo al club e all’allenatore: “Fedele ai miei principi, torno a lavoro senza che questi eventi influiscano né sulla mia motivazione né sulla mia professionalità, figuriamoci difendere ardentemente i colori del Torino, perché la sua storia e i suoi tifosi lo meritano”.

Nkoulou Torino

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...