Tuttosport.com

Toro Champions: perché sì
0

Toro Champions: perché sì

Da Mazzarri a Verdi, dai big alla maturità: 10 motivi per crederci. La classifica, intanto, e i confronti con l’Atalanta. Poi l’ambizione del tecnico, la promessa mantenuta da Cairo e la maggior consapevolezza del gruppo: i tifosi granata hanno il diritto di sognare

di Alessandro Baretti martedì 10 settembre 2019

TORINO - Primo obiettivo: qualificarsi nuovamente per l’Europa League. Primo sogno: entrare tra le prime quattro della classifica accedendo all’edizione 2010-’21 della Champions. Salire al settimo posto già non è stato semplice, infilarsi tra Juve, Inter, Napoli e Roma sarà ancora più difficile. Però, pure alla luce del caso Nkoulou, con i giallorossi nel ruolo dei grandi disturbatori interpretato fino al comunicato redatto dei capitolini («Precisamo di non aver mai contattato alcun calciatore del Torino e di non essere interessati ad alcun tesserato della società granata», il sunto), per Cairo mettere la freccia sul club dove adesso opera il suo ex direttore sportivo Petrachi conferirebbe una fragranza speciale, alla stagione.

[[smiling:91503]]

Torino Champions League

Caricamento...