Pagina 2 | Mazzarri: resa dei conti. Una notte per risorgere

Juve, Brescia, sosta: rischio esonero. Spogliatoio bollente: solo oggi i convocati del Torino. Cairo pronto a presentarsi in ritiro

Ecco, siccome quello stesso signore sta rischiando la pellaccia sportiva, cioè di venir esonerato, ci chiediamo se a qualcuno è venuto anche solo un rigurgito morale: e quindi se stasera, nella notte postdatata delle streghe (Halloween era giovedì), vedremo un Toro almeno ricco di orgoglio, di amor proprio, di dignità, capace di rispettare i sentimenti. In primo luogo, quelli dell’allenatore, al di là di tutti i suoi possibili errori, nonché ovviamente quelli della gente, che soffre e si rode il fegato come nessun calciatore granata può anche solo immaginare, visto che nessuno di loro è nato tifoso, a parte forse qualche giovane prodotto del vivaio. E poi, dettaglio che non è certo un dettaglio, i suddetti dovrebbero giocare anche per contratto, già solo perché sono strapagati per farlo. Ma giocare per davvero. Scendere in campo. Non come contro il Cagliari, ma soprattutto contro la Lazio.

Prima di tutto. Toro-Juve: le ultimissime. Roma-Napoli: Ancelotti in panchina, ma è Davide (30 anni)
Guarda il video
Prima di tutto. Toro-Juve: le ultimissime. Roma-Napoli: Ancelotti in panchina, ma è Davide (30 anni)

TS League europei

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...