Tuttosport.com

Torino, Mazzarri: "Spal con nulla da perdere. Ho rischiato per vincere"

0

L'allenatore granata: "Nel primo tempo abbiamo concesso troppo. Ho sbagliato a mettere un'altra punta, se la si doveva vincere si poteva farlo anche col 4-3-2 "

Torino, Mazzarri:
© Paolo Pavan ©
sabato 21 dicembre 2019

TORINO - Walter Mazzarri chiude il 2019 con una sconfitta dura da mandare giù: il Torino cade in casa contro la Spal, che con Strefezza e Petagna ribalta il gol di Rincòn. Ecco le parole del tecnico granata a Dazn: "Partita difficile su un campo pesante, non si è fatto lo stesso gioco brillante, sui duelli ci hanno messo in difficoltà. La Spal è una squadra che ha dato fastidio a tutti, lo sapevamo, sono venuti a giocarsela e non avevano niente da perdere. Eravamo messi bene, volevo vincere per forza anche in dieci: probabilmente è stato un errore, con l'ultimo cambio ho voluto rischiare e vincere. I ragazzi hanno dato tutto, è un momento così. Mi dispiace, Natale amaro". Ai piemontesi è mancato il cinismo: "Se n'è sbagliati tanti di gol, purtroppo nel calcio quando è scritto è scritto, andiamo avanti. I ragazzi hanno dato l'anima su un campo veramente pesante, di sicuro non siamo stato fortunati oggi e nemmeno a Verona". L'espulsione di Bremer ha influito sulle scelte del tecnico: "In quel momento lì ho sbagliato io a mettere un'altra punta, se la si doveva vincere si poteva farlo anche evidentemente col 4-3-2. Loro hanno segnato, noi abbiamo avuto più chance di loro e non ci siamo riusciti".

Mazzarri commenta poi il gol di Petagna: "C'era Zaza in marcatura lì vicino, che è un attaccante. Loro si sono buttati dentro in quattro anche con la sicurezza di avere l'uomo in più. In quella buca lì ci doveva essere un difensore che mancava. Si è concesso qualcosa di troppo nel primo tempo. Abbiamo avuto presupposti per chiuderla, abbiamo concesso 2-3 contropiedi e abbiamo rischiato. Abbiamo subito gol, ma non dimenticate che c'era Ansaldi fermo".

Serie A Torino spal Mazzarri

Caricamento...