Tuttosport.com

Torino, Longo: "Verdi ha qualità da vendere. Ansaldi? Stiamo valutando"

0

Il tecnico granata: "Senza Zaza costretti a cambiare, mi auguro che suo infortunio non sia grave. Andiamo in Sardegna per vincere, ma sappiamo che sarà difficile"

Torino, Longo:
© Canoniero
venerdì 26 giugno 2020

TORINO - Obiettivo continuità: dopo i quattro punti in due partite contro Parma e Udinese, ora Moreno Longo vuole proseguire nella striscia positiva anche in Sardegna. "Il Cagliari ha grandi qualità, ha fatto un girone di andata straordinario, ma noi cercheremo in tutti i modi di portare a casa la partita. Sarà una gara nella quale affronteremo una squadra che ha affrontato un periodo negativo ma sappiamo benissimo che andare in Sardegna è sempre complicato ma noi vogliamo cercare di giocarci le nostre carte e vincere la gara“, le parole della vigilia dell'allenatore del Torino. Sarà la terza gara in otto giorni, la squadra però appare in buone condizioni fisiche: "Parlo quotidianamente con i giocatori, a volte serve più il dialogo rispetto ai test per capire come stanno - ha continuato Longo ai microfoni di Torino Channel - ma mi prendo ancora 24 ore per decidere la formazione: con partite così ravvicinate, è fondamentale valutare tutti gli aspetti."

Il Torino è partito per la Sardegna senza Zaza: l'attaccante è alle prese con un fastidio muscolare che lo ha costretto al forfait, nelle prossime ore si sottoporrà agli esami che diranno se potrà recuperare almeno per il derby contro la Juventus di sabato prossimo. "Sarò costretto a cambiare, ci auguriamo non sia nulla di grave. Chi lo sostituirà si sta allenando e si è allenato benissimo e sono sicuro che si farà trovare pronto", ha detto Longo a proposito del suo attaccante. L'ex Valencia verrà sostituito da Berenguer nel tridente insieme a Edera e Belotti, mentre sulla fascia sinistra di centrocampo dovrebbe cominciare Aina. Tra i convocati ci sono anche Ansaldi e Verdi: i due non mettono minuti nelle gambe da prima della sospensione del campionato, a Cagliari potrebbero disputare uno spezzone di gara per ritrovare il ritmo partita. “E’ normale che un giocatore di qualità possa innalzare il livello di gioco e qualità Simone ne ha da vendere. In questo senso i giocatori di qualità possono aiutare lo sviluppo ma credo che anche per quanto riguarda coraggio e personalità possono fare la differenza in una fase di non possesso. Ansaldi? Lo stiamo valutando proprio in queste ore per capire se avrà la possibilità di partire dal primo minuto o a gara in corso. Sono partite talmente ravvicinate dove anche un singolo giorno di recupero può farci cambiare opinione quindi decideremo solo all'ultimo".

Serie A Torino Cagliari Longo

Caricamento...