Tuttosport.com

Torino, Longo: "Io come Pioli? Non mi ha chiamato nessuno"

0

L'allenatore granata: "In questo momento penso soltanto a salvare questa squadra, per il futuro si vedrà a bocce ferme"

Torino, Longo:
© LAPRESSE
giovedì 23 luglio 2020

TORINO - "Credo che la salvezza sia un obiettivo come l'Europa o la Champions, ed è fondamentale raggiungerlo. Sappiamo benissimo la realtà in cui ci troviamo e siamo tutti proiettati con ogni risorsa a centrare l'obiettivo. Avanti con fiducia in queste tre partite, per noi è fondamentale". Così Moreno Longo dopo il pareggio casalingo con il Verona che avvicina i granata alla salvezza, con il Lecce distante 6 punti: "Credo sia importante guidare i giocatori, prima del lockdown abbiamo lavorato solo due settimane, poi una settimana di allenamenti singoli e due di squadra, bisognava gestire le risorse ma allenare poco. Perciò ogni momento è giusto per dare indicazioni su quello che vuoi, per questo cerco di aiutarli dalla panchina per farli esprimere al meglio". Sul suo futuro: "Io confermato come Pioli? Innanzitutto non mi ha chiamato nessuno (ride, ndr), ma lo dico con estrema sincerità: ho solo l'obiettivo di salvare questa squadra, ci tengo e non dobbiamo pensare ad altro in questo momento. Testa alla Spal, vogliamo andare lì a fare una partita da Toro come è nelle nostre corde. Poi la società a bocce ferme farà le sue valutazioni, adesso conta poco parlare di altro" ha spiegato il tecnico granata a Sky.

TORINO-VERONA 1-1: NUMERI E STATISTICHE

Serie A Torino Verona Longo

Caricamento...