Torino, per Lerager il sì ha un costo

Confronti continui con il Genoa per la mezzala. La formula: prestito oneroso (un milione) con obbligo di riscatto a 4

Torino, per Lerager il sì ha un costo© Alessandro Falzone/Agenzia Aldo Liverani sas ag aldo liverani sas

Rifinire la rosa, in modo tale da modellarla in base alle esigenze del nuovo allenatore Nicola, ha un costo. Si prenda il caso di Lerager, mezzala allenata dal tecnico piemontese nel Genoa, e candidato a rinforzare la rosa del Toro per la seconda parte di stagione. La prima proposta da parte del club di Cairo è stata la richiesta di un prestito secco gentilmente respinta al mittente. I rossoblù, che già stanno per cedere Sturaro al Verona, non chiudono alla partenza del centrocampista danese, ma sono disposti a concedere il via libera soltanto a fronte della disponibilità del presidente granata di acquisire il cartellino della mezzala. Nel caso, anche attraverso il prestito oneroso con obbligo di riscatto che risulta essere la soluzione con la quale l’operazione potrà andare in porto: un milione subito e quattro al riscatto definitivo del cartellino del giocatore, questa la valutazione proposta dal club ligure. Passibile magari di una trattativa che potrà portare a una variazione, comunque leggera, del prezzo complessivo. Una cifra non dissimile da quella che serve per prendere Kurtic dal Parma: lo sloveno garantisce qualche gol in più rispetto all’ex calciatore del Bordeaux, però ha appena compiuto 32 anni, a differenza di Lerager che va per i 28 (compleanno il 12 luglio).

Nicola striglia il Torino: ecco il primo allenamento
Guarda la gallery
Nicola striglia il Torino: ecco il primo allenamento

Nicola conosce Lerager

Dirimente nella scelta di rivolgersi al Genoa è però più che altro il comune trascorso in rossoblù di Lerager e Nicola, il quale essendo entrato a campionato in corso ha necessità di ricevere giocatori che lo capiscano al volo, che ne conoscano già il metodo di lavoro. Subito pronti all’uso, insomma. Non può essere questo il tempo di esperimenti o inserimenti graduali, tenuto conto del fatto che il Toro si presenta all’appuntamento del Vigorito di Benevento al penultimo posto della classifica. I giorni giusti per tentare di chiudere la trattativa sono i primi della prossima settimana, visto che stasera i granata saranno in campo per l’anticipo dell’ultima giornata del girone d’andata (dopodiché domenica toccherà al Genoa, ricevere il Cagliari). Tutto questo mentre, sempre con la società di Preziosi, si è affrontato anche l’argomento Behrami. Il sito Tmw ha invece riportato l’interesse per Gedson Fernandes, centrocampista in prestito al Tottenham dal Benfica, mentre un sondaggio sarebbe stato effettuato anche per Jean-Ricner Bellegarde, mediano dello Strasburgo.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti