Toro in emergenza per il Napoli: su chi potrà contare Juric

Gli stop di Linetty e Rodriguez si sommano a quelli di Verdi e Pjaca, Pobega e Praet: la situazione dell'infermeria granata

Toro in emergenza per il Napoli: su chi potrà contare Juric© Marco Canoniero

TORINO - Ci mancava lo stop di Linetty, che si somma a quello di Rodriguez - entrambi reduci dagli impegni con le nazionali - a limitare ulteriormente le scelte di Juric. Ha defezioni un po’ in ogni reparto, il Toro, ma è sempre sulla trequarti che la scure della malasorte miete più vittime. L’ultimo a rischio è appunto il polacco, il quale dopo aver giocato per intero la prova contro San Marino non è stato convocato per l’impegno successivo, avversaria l’Albania. Il centrocampista è rientrato a Torino con un lieve sovraccarico al muscolo retto femorale che ieri l’ha escluso dall’allenamento. Il ko è appunto giudicato lieve, tale quindi da consentirgli di recuperare, in vista della prova contro il Napoli. Se non sorgeranno complicazioni Linetty dovrebbe quindi giocare dall’inizio, al Maradona. Ma con quale autonomia? Difficilmente di novanta minuti

Situazione complicata per Juric

E qui la situazione si complica. Poche, pochissime, tendenti allo zero le alternative di ruolo. Di sicuro il tecnico croato non potrà contare su Verdi, tra tutti i molti infortunati quello che ha bisogno di più tempo, prima di rientrare nel novero degli arruolabili: ben che vada l’attaccante esterno, fermo per una lesione muscolare di primo grado, potrà riaffacciarsi nell’elenco dei convocati per la trasferta di La Spezia del 6 novembre. Tempi più incerti, ma comunque non brevi, pure in riferimento a Pjaca. Anche lui, per altro un po’ come tutti i granata, alle prese con una problematica di natura muscolare che ieri ha indotto lo staff medico del club a proseguire le terapie in piscina Ai fianchi del centravanti Juric potrebbe alzare Pobega, peccato che il centrocampista che comunque l’allenatore vede più che altro adatto al ruolo di mezzala sia ugualmente ai box. A meno di forzature, il giovane di proprietà del Milan sarà semmai impiegabile contro il Genoa (venerdì 22 al Grande Torino). Idem dicasi per Praet, lui sì trequartista puro (nel caso adattabile a interno), però altro elemento al quale Juric è costretto a rinunciare (per non farsi mancare nulla il tecnico perde anche Kone, che in una situazione disperata come quella in corso sarebbe potuto essere utile). Qualche problema esiste anche in difesa, considerato che Rodriguez è sottoposto a una serie di esami che devono chiarire il peso dell’infortunio accusato con la selezione svizzera. Pure in questo caso il guaio sembra essere di natura muscolare: un flagello per i granata, in questa fase della stagione (...)

Due buone notizie

(...)  In coda anche un paio di buone notizie: sia Brekalo che Zima ieri si sono regolarmente allenati con la squadra, dopo un rientro senza traumi dai giorni spesi con le nazionali di Croazia e Repubblica Ceca.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

 

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...