Torino, la scelta in difesa: Djidji non si tocca, Zima deve aspettare

Il francese ha conquistato il tecnico granata nonostante abbia provocato i rigori. Contro il Napoli si riprenderà il posto da titolare

Djidji© Getty Images

Juric ha deciso: Djidji, dopo aver scontato la squalifica, si riprenderà il posto da titolare. Perché il tecnico croato lo ha inserito tra i preferiti dopo pochi giorni di ritiro a Santa Cristina, là dove il difensore francese ha conquistato il croato per il suo impegno, la sua determinazione, ma soprattutto per il modo in cui interpreta il ruolo: il giocatore, infatti, predilige tenere la squadra alta e per farlo si spinge spesso in avanti portando con sé i compagni di reparto. In questo inizio di campionato ha provocato due rigori evitabilissimi per la troppa irruenza che sono costati ai granata quattro punti: errori pesanti, ma che non hanno intaccato la fiducia del tecnico. Prima contro la Lazio e poi a Venezia il Toro era meritatamente in vantaggio ed è stato raggiunto solo nei minuti finali per colpa di due interventi “sciagurati” di Djidji nel cuore dell’area di rigore. Nonostante questo domani a Napoli il giocatore scenderà in campo dal primo minuto. Del resto Juric, subito dopo l’incidente di percorso di Venezia (il rigore) ha così commentato la prestazione del difensore «Da quando sono arrivato al Toro è il giocatore che è migliorato di più» [...]

Djidji ha conquistato Juric

[...]Al momento, dunque, Djidji si riprende la corsia destra della difesa a tre superando la concorrenza di Izzo e Zima. Il giovanissimo difensore della Repubblica ceca (20 anni) dopo gli impegni con la sua Nazionale dovrà accontentarsi della panchina, a Napoli. Di sicuro se continuerà a giocare come ha fatto sino ad oggi si toglierà delle soddisfazioni visto che il primo impatto in granata è stato molto positivo. Zima, infatti, sino ad oggi ha raccolto applausi. Nell’esordio contro la Salernitana è stato perfetto.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...