Toro, ultime chiamate per il derby: si può ancora dare senso alla stagione

Un risultato importante contro la Juve manterrebbe viva in Juric la speranza di un gran finale per tentare una rimonta verso la zona Europa: se andrà male, largo ai nuovi e alle prove per il futuro
Juric VOTO 5 - Forte la sensazione che Ricci, per quanto ancora lontano dall'entrare nei meccanismi granata, avrebbe fatto meglio di un impalpabile Linetty. Sarà solo una questione fisica, ma ha perso il Toro che aveva prima della sosta: brutto segnale in vista del derby di venerdì. Viene ammonito per proteste.© /Ag. Aldo Liverani Sas

TORINO - Il derby di venerdì sera si configura come una svolta per il Toro. In un modo o nell’altro, qualunque sia il risultato della partita. Naturalmente la speranza è quella di (finalmente) vincerlo per regalare una soddisfazione vera ai tifosi il cui entusiasmo, nonostante l’arrivo di Juric e del gioco arrembante, si è nuovamente raffreddato. E non per il freddo pungente. Le ultime due prestazioni, contro Udinese e Venezia, dopo la beffa col Sassuolo, hanno inevitabilmente peggiorato la situazione.

Flop Toro contro il Venezia: le pagelle dei granata
Guarda la gallery
Flop Toro contro il Venezia: le pagelle dei granata

Derby Juve-Toro, speranza Europa

Ecco perché il derby diventa ancora più importante, la chiave del futuro granata. In caso di successo, con ancora aperta una piccola porta di speranza sull’Europa (foss’anche solo la Conference League), Ivan Juric continuerebbe ad insistere con il suo zoccolo duro di giocatori per dare importanza al presente alimentare le speranze di una primavera granata. Una vittoria sulla Juve - considerato l’umiliante ruolino di marcia nell’era Cairo - rappresenterebbe un passo in avanti enorme non soltanto in classifica. Per questo motivo la squadra sta lavorando duro al Filadelfia, cercando di dimenticare gli ultimi incontri e ricordando quelli precedenti in cui con le grandi (Juve compresa, nell’andata) se l’è sempre giocata, pur uscendo alla fine sconfitta. Juric e i suoi collaboratori, infatti, stanno facendo un importante lavoro psicologico sulla testa dei giocatori perché in momenti del genere è fondamentale crederci, non smarrire la fiducia.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Torino, Belotti segna ma Giua annulla: la posizione di Pobega
Guarda la gallery
Torino, Belotti segna ma Giua annulla: la posizione di Pobega

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...