Torino-Napoli 0-1: super Berisha non basta, Fabian Ruiz punisce Juric

I partenopei vincono in trasferta con un gol del centrocampista spagnolo agevolato da un errore di Pobega. I granata alla fine si sono arresi alla tecnica e al palleggio degli avversari

Torino-Napoli 0-1: super Berisha non basta, Fabian Ruiz punisce Juric© Getty Images

TORINO - Il Napoli sbanca Torino con un gol di Fabian Ruiz, agevolato da un grave errore di Pobega, e rafforza il suo terzo posto dopo la sconfitta della Juventus venerdì sera a Marassi contro il Genoa. Il Toro, come sempre, se l'è giocata sfruttando le sue caratteristiche ma stavolta è andato a sbattere contro la tecnica e il palleggio della formazione di Spalletti, squadra corta che si conosce a memoria. Infatti sono stati gli azzurri a fare la partita, tenere palla con padronanza senza mai soffrire. E questa partita per il Toro ha confermato le perplessità di Juric della vigilia.. E col Napoli si è visto che cuore e grinta non bastano, per raggiungere ceri livelli ci vuole molto di più. Il presidente Urbano Cairo dalla tribuna, con a fianco l'ex Ventura, ne dovrà prendere atto. Il Toro, sotto l'aspetto dell'impegno, ha dato il massimo, ci ha provato, ha avuto anche un paio di occasioni ma si è vista la differenza che c'è ancora da colmare contro una big, tant'è (guarda caso) che quest'anno contro una grande il Toro non ha mai vinto. Perché il Napoli ha conquistato i tre punti grazie ad una straordinaria padronanza di palleggio. E così la formazione di Juric, nonostante un'ottima posizione di classifica rispetto alle ultime due stagioni in cui ha rischiato la retrocessione in Serie B, non ha mai dato l'impressione di poter vincere. La differenza, a tratti abissale, si è vista tutta. Questa sconfitta, però, lo ripetiamo, non deve cancellare tutto quello di buono che il Toro ha fatto. Di sicuro la squadra andrà rinforzata.

Primo tempo

La prima vera occasione è per i granata: Belotti, di testa, impegna Ospina. Il portiere del Napoli toglie il pallone dall'angolo basso, grandissimo intervento. A proposito del Gallo granata. Davide Vagnati, ds granata, ha alimentato le speranze dei tifosi sul prolungamento di contratto. . Torniamo al match. Poi è il Napoli che tiene palla senza mai rendersi pericoloso. Il Toro controlla e riparte ma di occasioni non ce ne sono da nessuna delle pretendenti a parte qualche intervento semplice di Berisha.

Super Berisha

Nella ripresa Izzo su Mertens, rigore. Batte Insigne di interno collo, angolato e forte, e Berisha compie il miracolo, grandissima parata del portiere albanese. Che intervento, strepitoso. E Izzo, subito dopo, è grandioso nel recuperare su Insigne che solo davanti a Berisha colpisce a colpo sicuro. Il difensore granata, in recupero, salva. Gol salvato. Partita elettrizzante, qualche minuto prima Praet solo in area non riesce a dare forza alla conclusione. Azione dopo l'altra. Belotti incrocia molto bene e il pallone esce di poco. Partita molto bella, il Toro se la gioca e ribatte colpo su colpo. Il match si è acceso, le due squadre vogliono vincere.

Errore e gol Napoli

Il Napoli passa grazie ad un errore clamoroso di Pobega (il primo della stagione), subentrato a Mandragora, che perde palla a centrocampo. La conquista Fabian Ruiz che si invola verso la porta di Berisha e calcia con sicurezza. Il pallone finisce sotto le gambe di Berisha su deviazione di Djidji: se il difensore granata non l'avesse toccata probabilmente il portiere sarebbe riuscito a neutralizzarla. Poi più niente, il Napoli controlla e vince. Con merito.

Torino-Napoli 0-1: statistiche e tabellino

Berisha magico su Insigne, ma non basta: Torino ko con il Napoli
Guarda la gallery
Berisha magico su Insigne, ma non basta: Torino ko con il Napoli

 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...