Torino, le partite della verità

Sette gare chiave prima della sosta per il Mondiale: tre durissime (contro Juve, Milan e Roma), le altre abbordabili. Ma serve un altro atteggiamento
Torino, le partite della verità© ANSA

TORINO - Da qui alla pausa per i mondiali il Toro ha sette partite nelle quali affronterà Juventus, Milan e Roma. Considerando che contro le grandi del campionato la squadra di Juric non ha mai vinto, sulla carta questi sono incontri proibitivi anche se, prima o poi, il Toro dovrà vincere con una big. È la legge dei grandi numeri, no? Eppoi ci sono altre quattro sfide dove le possibilità di fare punti sono maggiori. Si comincia domenica, ore 12.30, al Grande Torino contro l’Empoli. La formazione toscana sta andando bene, ma è chiaro che da partite del genere bisogna prendere il successo, altrimenti sono guai seri. Dopo questo match l’atteso derby contro la Juventus, sempre al Grande Torino. Due partite di fila davanti ai propri tifosi. Seguirà la trasferta di Udine e poi di nuovo in casa contro il Milan. Le ultime tre sfide, prima della pausa, sono con Bologna (in trasferta), Sampdoria in casa e Roma all’Olimpico. In questi match i granata devono dare un senso forte al loro campionato, devono rimanere aggrappati alle posizioni che ti possono permettere di dare un significato importante alla stagione. Durante la pausa, poi, Cairo, Juric e Vagnati dovranno discutere a lungo sul futuro immediato: il tecnico resterà anche la prossima stagione visto che ha firmato un triennale? Verrà prolungato il rapporto in scadenza con Vagnati? La società interverrà sul mercato per migliorarsi? Tutto questo dipenderà anche dalle prossime sette partite, inutile nasconderlo.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...