Toro, per la prima volta zero assenze

Dopo i rientri di Pellegri e Seck, altre due buone notizie per Juric. In gruppo anche Ricci e Vojvoda: contro l’Empoli partiranno dalla panchina
Toro, per la prima volta zero assenze© LAPRESSE
TORINO-  Dopo le buone notizie riguardanti i recuperi di Pietro Pellegri e Demba Seck, guariti dai rispettivi infortuni e tornati ad allenarsi col gruppo già nella giornata di martedì, serviva ancora un altro tassello per appagare completamente Ivan Juric. Scontato pensare a Samuele Ricci e Mergim Vojvoda, riferimenti non puramente casuali. Al Toro serviva come il pane il loro rientro: il grande momento è già arrivato. Ieri, infatti, entrambi hanno svolto l'intera seduta coi compagni, lavorando duramente per preparare la sfida di domenica contro l'Empoli. Per i granata, più che una bella novità dall'infermeria, è una vera e propria manna dal cielo. Perché sia Ricci che Vojvoda sono elementi qualitativamente essenziali per il gruppo e la mini crisi che sta attraversando il Toro è in parte dovuta ai loro forfait. Infortuni teoricamente brevi, che hanno avuto bisogno di tempi di recupero leggermente più lunghi rispetto alla tabella di marcia ipotizzata nelle scorse settimana. Ha vinto la linea della prudenza: Juric voleva averli al meglio delle loro condizioni e così sarà, perché non sono state fatte forzature per riavere entrambi per la trasferta di Napoli. Adesso Ricci e Vojvoda non solo puntano all'Empoli, ma soprattutto al derby di sabato 15 contro la Juventus.  Per quanto riguarda il centrocampista classe 2001, l’infortunio è ormai acqua passata. L’interessamento distrattivo del muscolo soleo di sinistra, accusato nel riscaldamento contro l’Atalanta, si è assorbito del tutto.

Ricci fondamentale per il Toro

Per il Toro la disponibilità di Ricci è fondamentale: da quando manca l’ex Empoli la squadra ha perso gran parte dei propri riferimenti nella manovra. Manca un giocatore che detti i tempi, che guidi i compagni, che sappia come e quando gestire il pallone. Anche Lukic, senza Samuele, ha finito per perdere le proprie caratteristiche letali, quelle che lo avevano reso uno dei centrocampisti più decisivi della passata stagione di Serie A. Ricci contro l’Empoli quasi sicuramente partirà dalla panchina, per mettere minuti nelle gambe nella ripresa. Lo stesso discorso vale naturalmente per Vojvoda, che ha recuperato dalla lesione al bicipite femorale destro. Il kosovaro ha saltato anche gli impegni con la nazionale, ma adesso sta bene e da ieri è aggregato al gruppo. A sinistra il Toro ha la necessità di ritrovarlo urgentemente: Lazaro e Aina, finora, non hanno convinto fino in fondo come sostituti di Vojvoda. Anche per lui sarà inevitabile una partenza dalla panchina per il match di domenica, ma contro la Juventus vuole una maglia da titolare. Deciderà Juric, che ora sta rimettendo in piedi il Toro che aveva in mente fino a poche settimane fa. Dovrà disporlo in campo con lo stesso spirito del mese di agosto, quando aggrediva ogni partita con ferocia inaudita.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...