Come si cambia: con Praet il Toro di Juric ancora più offensivo

La manovre di mercato del club granata per salire ancora di più in classifica
Come si cambia: con Praet il Toro di Juric ancora più offensivo© LAPRESSE

TORINO - Con l'eventuale arrivo di Praet e la probabilissima partenza di Lukic, il Toro diventerà ancora più spregiudicato. Proprio come vuole Juric. Perché il belga è molto più offensivo del serbo. E se, come pare, il tecnico croato riuscirà ad ottenere il suo giocatore preferito (Praet appunto) prepariamoci a vedere una squadra tutta fantasia. Perché nei piani dell'allenatore c'è anche un sistema che prevede tutti i suoi trequartisti in campo visto che il belga è uno che sa anche difendere per poi impostare.

Ricci signore della mediana, Miranchuk accende e difende: le pagelle di Roma-Torino
Guarda la gallery
Ricci signore della mediana, Miranchuk accende e difende: le pagelle di Roma-Torino

Praet con Ricci e Linetty: che Toro

Immaginate un centrocampo con Praet, Ricci e Linetty: tre elementi che sanno catturare palloni. Con Miranchuk a destra e Radonjic a sinistra a completare un centrocampo a cinque. Poi Vlasic più avanti in qualità di trequartista puro con un'unica punta che può essere Pellegri con Sanabria come alternativa. Di sicuro, dalla cintola in su, vedremo un Toro con tecnica, grinta e fantasia. Naturalmente Juric aspetta di avere tutti i suoi giocatori per provare il nuovo schema perché l'intenzione sarebbe quella di schierarli tutti. Con la difesa che, ovviamente, resterebbe a tre.

Torino: Milinkovic Savic dà spettacolo con la Serbia
Guarda il video
Torino: Milinkovic Savic dà spettacolo con la Serbia

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...