Torino, quattro test per ripartire forte

I granata affronteranno Espanyol e Almeria in Spagna, poi Cremonese a Torino e il Monza
Torino, quattro test per ripartire forte© LAPRESSE

Il Toro si riposa. Ovviamente non i giocatori che saranno protagonisti al Mondiale in Qatar, ma il resto della squadra sì. La prima parte di stagione è andata in archivio col buonissimo pareggio di Roma: con la beffa finale firmata Matic, ma con un'ottima prestazione, che lascia grande ottimismo in vista del futuro. Dopo la sfida dell'Olimpico è scattato un periodo di pausa, con la ripresa degli allenamenti già fissata per lunedì 28 novembre al Filadelfia. Si lavorerà sulla parte atletica, con un richiamo del la preparazione fisica che servirà per mettere nuovamente benzina nelle gambe. Ivan Juric vuole una squadra brillante in vista del primo match del 2023 contro il Verona, battesimo del nuovo anno granata. Dopo la prima tranche al Filadelfia, il Toro avrà modo di svolgere un vero e proprio ritiro a Murcia dal 7 al 18 dicembre: località che, dal punto di vista climatico, è perfetta per preparare al meglio la seconda parte di campionato. In Spagna non mancheranno amichevoli di prestigio, che permetteranno al Toro di confrontarsi con avversari di spessore, in linea con quelli che troveranno quando riprenderà la stagione.

Le avversarie

Espanyol e Almeria saranno le prime compagini che verranno affrontate dai granata. Sono saltati, infatti, gli incroci contro Lille e Valladolid inizialmente ipotizzati dal club. Il 10 dicembre alla Pinatar Arena Football ci sarà l'Espanyol, mentre il 16 è in programma il test contro l'Almeria. Due formazioni di Liga che consentiranno a Juric di capire lo stato di avanzamento dei lavori. Anche al ritorno sotto la Mole, tuttavia, verranno disputate due amichevoli: il 23 dicembre quella a Torino contro la Cremonese, mentre il 28 c'è il Monza a Monzello, il nuovissimo centro sportivo della società brianzola. Da segnalare che i giocatori di rientro dai mondiali avranno una settimana di permesso per riposare dal momento in cui la loro Nazionale sarà eliminata.

Fase di pianificazione

Il calendario non è ancora ufficiale: mancano solo alcuni dettagli prima di blindare le date con le relative partite. In questi giorni lo staff tecnico di Juric sta elaborando il programma delle sedute. La sosta lunga è un’anomalia, per cui occorre una pianificazione minuziosa di ogni attività. Per evitare di correre il rischio di arrivare impreparati al ritorno alle gare ufficiali. Il calendario, almeno all’inizio, sorride al Toro: subito il Verona, poi la Salernitana, passando per gli ottavi di Coppa Italia contro il Milan, fino ad arrivare al duello casalingo contro lo Spezia. Occorreranno subito punti preziosi: solo con un filotto positivo in avvio si può sperare in un girone di ritorno da protagonisti.

Ricci signore della mediana, Miranchuk accende e difende: le pagelle di Roma-Torino
Guarda la gallery
Ricci signore della mediana, Miranchuk accende e difende: le pagelle di Roma-Torino

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Commenti

Loading...