Tuttosport.com

Torino, Prcic attende l’ok da Stevanovic

Torino, Prcic attende l’ok da Stevanovic

Una volta piazzato il serbo, allora l’affare per il bosniaco con il Rennes si può fare: si lavora sul prestito con diritto di riscattotwitta

venerdì 21 agosto 2015

di Stefano Lanzo

TORINO - Il mercato granata è chiuso per autorevole voce del presidente Cairo. Tuttavia qualcosa può ancora capitare, in caso di uscite. In particolare per gli esuberi. Ce n’è uno a centrocampo: Alen Stevanovic. Il ragazzo di 24 anni è ormai da tempo al bivio della carriera, ma sembra non essersi ancora indirizzato verso il salto di qualità. Ha trascorso l’estate alla corte di Ventura, il quale l’ha coinvolto all’interno del gruppo, però il serbo è considerato sacrificabile con l’idea di arrivare un centrocampista più utile alla causa e futuribile. Il Toro sta dunque cercando una sistemazione a Stevanovic, in serie B: non è un compito semplice, perché serve un club che decida di prendere il giocatore a titolo definitivo e con un’intesa contrattuale che soddisfi il serbo. L’incastro non è semplice, ma il Torino insiste: serve liberare un posto per avere spazio nella lista dei 25 calciatori della rosa (considerate le nuove norme). L’uscita di Stevanovic porterebbe in dote Sanjin Prcic, nazionale bosniaco ma in possesso di passaporto francese. E’ un centrocampista del Rennes (unica squadra capace di battere il Torino quest’estate) del 1993, è un metodista ideale da piazzare davanti alla difesa in un ruolo in cui i granata restano ancora coperti dal tandem Vives-Gazzi. La trattativa è già avviata e il club granata lavora sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto: Prcic coprirebbe un vuoto e avrebbe comunque il tempo di crescere e maturare senza avere il peso della maglia da titolare addosso. L’operazione è apparecchia ta e si può chiudere in qualsiasi momento, a patto però che si concretizzi un’uscita: Stevanovic è in pole position per liberare il posto, più difficile che il Torino decida di rinunciare a Gazzi dopo la stagione più che positiva e il prolungamento di contratto. Se l’affare Prcic non dovesse concretizzarsi entro il 31 agosto, allora se ne riparlerà a gennaio.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport

Tags: Calciomercato TorinoStevanovicPrcic

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti