Udinese, Gotti dopo lo Spezia: "Sconfitta che va oltre i nostri demeriti"

0

Il tecnico friulano: "Non mi è mai capitato di avere 10 giocatori in infermeria, per noi sono troppi. Palumbo ha davanti a sè un futuro radioso, oggi è andato quasi allo sbaraglio"

Udinese, Gotti dopo lo Spezia:
© ANSA
mercoledì 30 settembre 2020

UDINE - Dopo il ko casalingo contro lo Spezia di un super Galabinov, l'allenatore dell'Udinese Luca Gotti analizza la partita a Sky Sport: "Quando si perdono due gare  e si collezionano zero punti in tre giorni, si tende a vedere tutto nero e disastroso. Oggi siamo stati puniti oltre i nostri demeriti. Abbiamo concesso un cross e un gol in contropiede, Musso non ha fatto una parata e abbiamo avuto 3 chance mostruose. Dobbiamo valutare tutto, siamo rammaricati per la sconfitta". Gotti non rivela poi cosa abbia detto di preciso al giovane Palumbo: "Gli ho detto una cosa in privato per non sovraccaricarlo di responsabilità. Ha un futuro splendente davanti a lui. Bisognerebbe metterlo in una formazione più strutturata, oggi siamo un cantiere aperto. Il ragazzo è andato quasi allo sbaraglio".

Gotti guarda al futuro con realtiva fiducia: "Bifìsogna dare tempo al tempo. Non mi è mai capitato di avere 10 giocatori in infermeria, per una squadra come la nostra sono troppi e siamo in emergenza in ogni reparto. Il tempo ci consegnerà soluzioni ed esperienza per gestire questo tipo di partite".

Serie A Udinese spezia gotti

Caricamento...