Gotti: "Inter: scudetto meritato. Teniamo la porta inviolata"

Il tecnico dell'Udinese: "Onoreremo il torneo per i tifosi come abbiamo fatto in questi due anni. Nuytinck non convocato. Deluso da Juve, Napoli, Roma"

Gotti: "Inter: scudetto meritato. Teniamo la porta inviolata"© Simone Arveda/Phourteen

UDINE"L'Inter? ha meritato lo scudetto per quanto fatto: ha avuto la mentalità giusta. Mi aspettavo che facesse un simile percorso, piuttosto potevo aspettarmi che altre squadre potessero rimanere più a ridosso dei nerazzurri. Non solo Juventus e Napoli, ma anche la Roma. Posso dire che noi cercheremo di dare il massimo schierando la miglior formazione possibile sperando di mantenere la porta inviolata come facemmo all'andata. Nuytinck? Si è allenato ma non ce la fa ancora e domani non sarà della sfida. Dopo il pessimo inizio di stagione che abbiamo avuto ci siamo ripresi ma non siamo riusciti a fare quanto potevamo e ci dispiace: meritavamo qualche punto in più e di migliorare l'anno passato per un percorso di crescita doveroso verso tutto l'ambiente. Diciamo che abbiamo ottenuto 3 scopi: salvarci, farlo senza soffrire troppo e far crescere alcuni effettivi". Queste le parole di Luca Gotti, allenatore dell'Udinese, alla vigilia della trasferta con l'Inter nell'ultima giornata di campionato. Il tecnico ha poi chiuso omaggiando i suoi tifosi: "Ci hanno sempre dato tantissimo nei 2 anni che sono stato qui e li voglio ringraziare personalmente per essere venuti anche oggi al campo d'allenamento per farci sentire il loro appoggio".

Quagliarella stende l'Udinese all'88': Ranieri vince 1-0
Guarda la gallery
Quagliarella stende l'Udinese all'88': Ranieri vince 1-0



Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...