Tuttosport.com

Coronavirus, Eysseric: "Samp-Verona non si doveva giocare, è uno scandalo!"

0

Il fantasista in un'intervista a 'Le Parisien': "Ci parlavano di una semplice influenza... Non ci hanno fatto nessun tampone, ma in squadra ci saranno 6-7 asintomatici"

Coronavirus, Eysseric:
© LAPRESSE
lunedì 30 marzo 2020

TORINO - Ha confidato tutta la sua rabbia in Francia in un'intervista rilasciata a "Le Parisien". Valentin Eysseric, fantasista del Verona in prestito dalla Fiorentina, ha parlato della partita recuperata contro la Sampdoria: "Non dovevamo giocare, altro che porte chiuse!". Il calciatore ritorna sulla scelta di disputare quel match a Marassi: "Ci dicevano che si trattasse di una semplice influenza, nel frattempo lì fuori c'era gente che moriva: è stato scandaloso. Sampdoria-Verona non si doveva giocare".  Il riferimento è al contagio del compagno di squadra Zaccagni, risultato positivo al coronavirus dopo quella sfida. "È impensabile che l'attenzione vada ancora al mondo del pallone quando ci sono delle vite in gioco. La partita non andava disputata, a noi calciatori non è ancora stato fatto il tampone e per ora stiamo bene. Ma sono certo di una cosa: dopo aver giocato contro la Samp almeno 6-7 asintomatici verrebbero fuori...".

La preparazione

Eysseric, come tutti i colleghi durante il periodo di quarantena, si sta allenando in modo individuale a casa: "Per fortuna ho un piccolo giardino a disposizione e anche il mio appartamento è grande: riesco ad allenarmi a casa, anche se ovviamente non ha nulla a che vedere con un vero allenamento. Sono fortunato: penso a chi magari ha una casa più piccola della mia.."

Eysseric Coronavirus Verona Sampdoria

Caricamento...