Juric: "Non è un sacrificio restare al Verona, qui mi diverto"

0

L'allenatore: "La firma? Nella notte, mi hanno beccato dopo l'amaro..."

Juric:
© Paolo Pavan ©
giovedì 23 luglio 2020

TORINO - "Sono stato bene qui, mi sembrava giusto continuare. Questo è un ambiente di lavoro buono, voglio bene anche ai magazzinieri, sono sincero". Dopo l'1-1 con il Torino Ivan Juric ha commentato il suo rinnovo di contratto con il Verona fino al 2023: "Avevo perplessità solo sul budget per il mercato, la squadra lotterà ancora per la salvezza ma ho pensato anche alle emozioni, che sono diverse da quelle che provi quando si lotta per il vertice - ha spiegato a Sky -.Torino una possibilità? Non è giusto parlare degli altri. Ma non ho fatto niente di particolare, anzi sono stato anche egoista. Non sarà una situazione ideale economicamente, ma lavoreremo con umiltà per sostituire i partenti, cercando di far bene e fare lo stesso calciodivertente di questa stagione. Se ho dormito stanotte? In tarda nottata ho firmato, mi hanno beccato dopo l'amaro... (ride, ndr). A parte gli scherzi non è riconoscenza o sacrificio, io qui sto bene. Con la società siamo pari, voglio lavorare per il Verona" ha concluso Juric.

TORINO-VERONA 1-1: NUMERI E STATISTICHE

Serie A Verona Torino Juric

Caricamento...