Verona, Juric: "Il Toro ha giocatori fortissimi. Noi siamo ancora indietro"

Il tecnico gialloblù: "Magnani? La sua crescita dipenderà solamente da lui, ha margini di miglioramento allucinanti. Favilli e Kalinic non saranno arruolabili, Di Carmine sì"

Verona, Juric: "Il Toro ha giocatori fortissimi. Noi siamo ancora indietro"© ANSA

VERONA - Il Verona è atteso domani dal Torino in trasferta, e il tecnico scaligero Ivan Juric ha parlato così in conferenza stampa: "Serve la stessa attenzione vista con lo Spezia, la stessa voglia di attaccare e difendere. L'altroieri è stata una sfida bellissima, sia noi che loro abbiamo dato tutto. Il Toro ha giocatori fortissimi, dovremo migliorare anche i altri aspetti. Siamo indietro all'anno scorso. L'altro giorno ho visto certe cose che mi sono piaciute molto, ma a livello generale siamo indietro, è ancora una fase di costruzione. La scorsa stagione il Torino mi fece un'ottima impressione, e hanno più o meno gli stessi giocatori". I gialloblù hanno subito fino a ora meno gol di Juve e Napoli: "Abbiamo fatto diverse partite con un certo fanatismo, difendendo eroicamente. Recentemente la sensazione è che a livello difensivo stiamo crescendo, che siamo più duri e concediamo meno. Bisogna continuare così. Magnani? Ci volevano tre o quattro mesi per metterlo in condizione di cominciare a giocare a calcio. Ha margini di miglioramento allucinanti, la sua crescita dipenderà solo da lui".

Calciomercato al via: da Eriksen a Diego Costa, affari fatti e da fare
Guarda la gallery
Calciomercato al via: da Eriksen a Diego Costa, affari fatti e da fare

Il discorso si sposta su Kalinic, ancora assente: "Quando parlo di incognite non vi prendo in giro. Lui è diverso: quando la stoppa, dalla posizione del corpo, si vede che ha giocato in squadre importanti. Se riuscirà o meno ad avvicinarsi a quello che era prima, dipende molto da lui. È un elemento che non abbiamo ancora recuperato. Non so quanto gli manchi ancora. Se Nikola tornerà a certi livelli dipenderà anche dai compagni. Mi auguro che cresca, già l'altro giorno ha fatto cose molto buone". Lazovic sta tornando il solito stantuffo sulla fascia: "Ha fatto molto bene in fase difensiva, in fase offensiva l'abbiamo visto dribblare e crossare. Mi preoccupa il fatto che sia uscito dolorante, non vorrei succedesse qualcosa di imprevisto. Lui può essere molto importante per noi".

Juric prosegue: "Tameze ha fatto un grande inserimento sull'uscita di Provedel, lui è migliore di Veloso in quel senso. Le sue ultime due partite mi sono piaciute molto. Da lui mi aspetto che ogni tanto entri in area, con la palla o senza: ha queste doti". Capitolo infortunati: "Per Favilli di sicuro ci vorrà qualcosa in più, perché ha bisogno di sicurezze e tempo per recuperare. Quando ha giocato, Andrea ha fatto bene. Solo Di Carmine sarà disponibile, gli altri no, e credo nemmeno per la prossima partita".

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti