Verona, indagato Setti per autoriciclaggio

Sotto indagine il patron dell'Hellas da parte della Procura di Bologna: ecco di cosa è accusato

Verona, indagato Setti per autoriciclaggio© ANSA

Maurizio Setti, il presidente dell'Hellas Verona e socio di maggioranza del Mantova, è indagato dalla Procura di Bologna per appropriazione indebita e autoriciclaggio. Nei confronti del patron del club veronese è scattato un sequestro di 6,5 milioni di euro, eseguito dalla Guardia di Finanza.

Vojvoda e Sirigu illudono il Torino, Dimarco firma il pari: 1-1 con il Verona
Guarda la gallery
Vojvoda e Sirigu illudono il Torino, Dimarco firma il pari: 1-1 con il Verona

Di cosa è accusato Setti

Secondo gli investigatori i 6,5 milioni di euro sono stati illecitamente sottratti dalle casse della società calcistica veneta e impiegati indebitamente per ristrutturare un'altra società, così da impedirne il fallimento. Inoltre, è stata accertata un'operazione di "maquillage contabile" con cui l'imprenditore modenese avrebbe cercato di nascondere l'origine delle somme di cui si era appropriato.

Fienga: "Caso Diawara? Crediamo e speriamo in una sentenza diversa"
Guarda il video
Fienga: "Caso Diawara? Crediamo e speriamo in una sentenza diversa"

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...