Serie B, l'Unicusano Ternana si gode la tripletta di Tremolada

Decisivo e letale: il centrocampista può rivelarsi l'arma in più per De Canio nella lotta salvezza. In carriera è la prima tripletta per il numero 16 rossoverde
Serie B, l'Unicusano Ternana si gode la tripletta di Tremolada

Serie B, l'Unicusano Ternana si gode il suo uomo del giorno. Iago Aspas, Dybala, Messi, Tremolada: rigorosamente in ordine alfabetico. Non è l'attacco del futuro di una squadra stellare, ma la lista dei giocatori che sabato scorso, nei principali campionati europei, hanno messo a segno una tripletta. E va detto che il centrocampista rossoverde è davvero in buona compagnia. Iago Aspas, punta del Celta Vigo, ha affossato il Siviglia di Montella con tre reti nel 4-0 finale. Lo stesso ha fatto Messi, che ha praticamente sconfitto da solo il Leganes, regalando al Barcellona il 38esimo risultato utile consecutivo. Dybala, a Benevento, ha permesso alla Juventus di mantenere la vetta, riscattando la deludente prestazione in Champions con il Real Madrid. Tremolada, favorito anche dal compagno di squadra Montalto che gli ha ceduto un calcio di rigore, ha messo il suo nome su tre delle cinque reti con le quali l'Unicusano Ternana ha seppellito il Cittadella, dimostrando di poter ancora centrare il traguardo dei playout.

I DATI. La tripletta del centrocampista rossoverde è la prima in carriera: una data da ricordare, dunque, soprattutto se i calciatori dell'Unicusano Ternana riusciranno a mantenere una costanza di risultati in questa Serie B come quello ottenuto contro i veneti. Veneti che sono uno degli avversari preferiti da Tremolada: il 18 maggio 2017, con la maglia dell'Entella, l'attaccante mise a segno una doppietta, la terza nella sua carriera dopo quelle siglate la stagione precedente con la maglia dell'Arezzo in Lega Pro contro la Spal e il Santarcangelo. Infine, la tripletta di sabato scorso.

PROMESSE. Nei giorni scorsi Tremolada aveva parlato chiaro: «Mi prenderete per matto ma resto convinto che siamo forti e con De Canio siamo anche migliorati, perché ha portato molta professionalità». Aveva detto queste parole qualche giorno prima del Cittadella, mantenendo poi la prima parte della sua promessa: «Basta centrare un filotto di partite per rientrare in corsa». Per mister De Canio avere un Tremolada in più in questa corsa salvezza può essere decisivo. I suoi numeri parlano di dieci reti in 33 presenze da quando - a inizio stagione - si è trasferito a Terni. Con De Canio in panchina non aveva ancora segnato: si è scatenato regalando tre reti al suo tecnico e sfoderando una forma invidiabile, che puòessere decisiva per l'Unicusano Ternana. Come Dybala, Messi e Aspas, d'altronde: le giocate dei campioni possono cambiare il destino di una squadra. Le Fere credono nella scossa del loro gioiello Tremolada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...