Tuttosport.com

Serie B, succede tutto in 1': Venezia-Lecce 1-1
© LAPRESSE
0

Serie B, succede tutto in 1': Venezia-Lecce 1-1

Padroni di casa in vantaggio con Citro al 50', immediato pari di Palombi al 51'. Il Lecce rallenta ai piani alti, buon punto per i lagunari

lunedì 11 febbraio 2019

VENEZIA - Termina 1-1 il posticipo tra Venezia e Lecce. Dopo un primo tempo divertente, ma chiuso senza reti, la gara si accende nella ripresa, con due gol nel giro di 1': vantaggio dei lagunari con Citro al 50' e risposta immediata dei giallorossi con Palombi, al 51'. All'84' Vrioni ha la palla della vittoria, ma Vigorito è straordinario a dire di no. Questo pari lascia il Lecce a quota 35 in classifica, con il Venezia a 26 punti.

VENEZIA-LECCE 1-1: NUMERI E STATISTICHE 

PRIMO TEMPO - Il Lecce comincia la partita con più disinvoltura stazionando nella metà campo lagunare e provando a far girare il pallone, con il Venezia che si chiude e agisce di rimessa. Al 5', però, su un cross teso Garofalo rischia l'autorete nel tentativo di mettere in angolo. Lo stesso ci riprova 2' dopo, stavolta nella porta giusta, ma la palla esce a lato della porta giallorossa. Tra il 14' e il 16' una occasione per parte: prima Tachtsidis, dal limite, vede deviata la sua conclusione in corner. Sui suoi sviluppi nasce il contropiede del Venezia stoppato da Vigorito fuori dall'area, ma il portiere perde palla e Citro, rimasto in agguato, perde il tempo per battere a rete e si rimontare. Al 25' grande spunto di Mancosu che, dalla fascia destra, finta il cross ed entra in area: la sua conclusione viene bloccata a fatica da Vicario. Altra doppia occasione nel giro di 2' per gli ospiti. Prima ci prova Lucioni da limite, poi il tiro-cross di Venuti dalla fascia centra il palo. Al 41' tornano avanti i padroni di casa: azione irresistibile sulla sinistra di Lombardi che entra in area e serve Citro, ma la conclusione del numero 28 lagunare trova la pronta respinta di Vigorito, con il primo tempo che si chiude a reti bianche.

SBLOCCA CITRO, PALOMBI PAREGGIA - La ripresa comincia in maniera davvero scoppiettante. Il Venezia trova il vantaggio al 50' dopo una grande discesa di Pinato che, sull'out sinistro, fa fuori Petriccione e serve Citro in mezzo: il numero 28 lagunare impatta il pallone in modo perfetto, 1-0. Ma non c'è neanche il tempo di esultare, perchè il Lecce la riprende subito. Non passa neanche 1' dalla rete che La Mantia, sempre dalla sinistra, serve Palombi a centro area. L'ex Lazio è tutto solo e insacca di testa, 1-1. La partita si accende e al 66' Bocalon non arriva per una questione di centimetri all'appuntamento con il gol sul secondo palo. 

MIRACOLO DI VIGORITO - Con le squadre allungate i ribaltamenti di fronte sono continui. Su uno di questi, all'84', Vrioni ha l'occasione clamorosa di testa, a tu per tu con il portiere, per realizzare il 2-1: Vigorito è strepitoso nella risposta. All'89' ci riprova il Lecce, ma il colpo di testa di Mancosu termina alto sopra la traversa. Nei 5' di recupero non accade praticamente nulla: il Venezia non ne ha più, il Lecce si tiene stretto il pari.

CLASSIFICA SERIE B

Serie B Venezia Lecce

Commenti