Tuttosport.com

Serie B, il Perugia passa a Carpi. Pari nella sfida salvezza Padova-Foggia
© LAPRESSE
0

Serie B, il Perugia passa a Carpi. Pari nella sfida salvezza Padova-Foggia

Il Benevento soffre ma vince 1-0 contro la Cittadella. Con lo stesso risultato un brutto Grifone sbanca il Cabassi mentre al 90' Capello gela i pugliesi all'Euganeo

sabato 16 febbraio 2019

TORINO - Il sabato di Serie B inizia con le importanti vittorie, per 1-0 entrambe, di Benevento e Perugia rispettivamente contro Cittadella e Carpi. Finisce 1-1, invece, la sfida salvezza tra Padova e Foggia

BENEVENTO - CITTADELLA - Al Vigorito partita a senso unico per 70 minuti ma gli Stregoni sotto porta sbagliano tantissimo. Nella prima frazione ci provano un po' tutti ma il gol del vantaggio arriva solamente al 40' grazie ad una uscita sbagliata di Paleari. Coda, lasciato da solo in area, di testa lo punisce per l'1-0 giallorosso. La squadra di Bucchi nella ripresa in più occasioni va vicino al doppio vantaggio ma non riesce a concretizzare le tante palle gol create. Alla fine i giallorossi devono ringraziare il portiere Montipo che in pieno recupero salva su Diaw. Per la squadra di Bucchi è il terzo successo di fila. Adesso il Benevento è terzo in classifica a -4 dal Brescia capolista con una partita in meno.

CARPI - PERUGIA - Al Cabassi sono gli uomini di Castori a fare la partita nonostante le undici posizioni di differenza in classifica. Pronti via e Gyomber stende Pasciuti in area ma per il signor Maggioni è tutto regolare. E' l'unica azione degna di nota della prima frazione. Copione identico nella ripresa. Grifone non pervenuto con i Falconi che creano tanto ma non riescono a sbloccarla. Al 20' del secondo tempo i padroni di casa vanno vicini al punto vantaggio per ben due volte nel giro di sessanta secondi. Prima con Kresic che sugli sviluppi di un corner prende la traversa e poi con Rolando che prova il tiro a giro che finisce fuori di un soffio. Sempre Kresic è l'uomo più pericoloso dei suoi. All'85' è ancora il difensore croato ad andare vicino al gol ma sotto porta non riesce ad essere freddo. Mantiene il sangue freddo, invece, l'ex di turno Melchiorri che gela il Cabassi in pieno recupero quando con un pallonetto supera Piscitelli e firma lo 0-1 finale. 

PADOVA FOGGIA Il primo squillo del match è di rossoneri. Al 2' Kragl su punizione trova Loiacono che, di testa, costringe Minelli a rifugiarsi in corner. Il Padova prova a rispondere ma l'unico che ci prova dei veneti è il solito Bonazzoli. Sui titoli di coda della prima frazione i pugliesi passano in vantaggio grazie alla sforbiaciata di Lucas Chiaretti ben assistito dal compagno di reparto Mazzeo. All'86' Andelkovic si divora il gol del possibile pareggio. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo la palla rimane nell'area piccola, il difensore sloveno è sulla traiettoria ma da zero metri riesce a calciare incredibilmente fuori. Nell'azione seguente Chiaretti ha la palla del 2-0 ma incredibilmente sbaglia. In pieno recupero arriva il pari meritato dei padroni di casa. Agnelli anticipa il suo portiere Leali e la palla finisce sul mancino di Capello che al volo firma l'1-1.

Benevento-Cittadella: curiosità e statistiche

Carpi-Perugia: curiosità e statistiche

Padova-Foggia: curiosità e statistiche

Ascoli-Salernitana: curiosità e statistiche

Serie B Foggia Padova perugia Benevento Risultati

Commenti