Tuttosport.com

Serie B: Lecce, poker al Carpi e primo posto. Salernitana show con il Cittadella
© LAPRESSE
0

Serie B: Lecce, poker al Carpi e primo posto. Salernitana show con il Cittadella

Al Via del Mare la squadra di Liverani vince 4-1 e conquista il primo posto in classifica. La formazione granata vince in rimonta 4-2 all'Arechi

sabato 13 aprile 2019

TORINO -  Nel 33° turno di serie cadetta il Lecce si impone sul Carpi per 4-1 al Via del Mare. Successo interno anche per la Salernitana che vince in rimonta il Cittadella per 4-2. Finisce 0-0, invece, la sfida salvezza Crotone-Cremonese.

POKER GIALLOROSSO - Al Via del Mare a sorpresa sono gli ospiti a fare la partita. Al 5' Arrighini lanciato a rete viene fermato da Bleve, titolare per l'assenza di Vigorito. Il giovane portiere salentino è ancora protagonista poco dopo neutralizzando in qualche modo la botta da fuori di Coulibaly. Il Lecce prova ad entrare in partita nella seconda parte di tempo con l'azione costruita dalla coppia centrale difensiva con Meccariello che serve un buon pallone per Lucioni fermato sul più bello. Allo scadere del primo tempo punizione dal limite per il Carpi con Pasciuti che non riesce a centrare lo specchio della porta. Nella ripresa è assedio Lecce che trova il meritato vantaggio al 56' con Venuti al termine di un batti e ribatti in area emiliana. La truppa salentina in due minuti trova la seconda e la terza rete, prima con capitan Mancosu e poi con Falco. Al 73' Tumminello firma il poker giallorosso. All'80' arriva il gol della bandiera ospita che porta la firma di Suagher. Con questa vittoria i salentini volano a quota 57 agganciando in vetta alla classifica il Brescia che ha però due partite in meno.  

Lecce-Carpi: tabellino e statistiche

DJURIC SHOW - Prima frazione di gioco frizzante allo stadio Arechi. La squadra di Gregucci sblocca subito il match al settimo minuto grazie all'incornata vincente del bosniaco Djuric, al terzo gol consecutivo in campionato. Il Cittadella non demorde e alla prima occasione utile pareggia con Moncini che sigla di testa, su splendido assist di Simone Branca, il suo decimo gol stagionale su dodici presenze, il primo in trasferta dopo quasi un anno di digiuno. Al quarto d'ora Micai salva il risultato sull'insidiosa punizione di Iori. Al 20' proprio il capitano del Cittadella trova la rete del meritato vantaggio con una bellissima mezza rovesciata sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Salernitana arrembante nella ripresa. Al 59' la squadra di Gregucci trova il pareggio con Djuric, sempre di testa, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Minala al 62' firma la rimonta con un bel piatto su assist di Jallow. Al 71' l'attaccante bosniaco firma la personale tripletta che chiude la partita sul 4-2. 

Salernitana-Cittadella, tabellino e statistiche

PARI ALLO SCIDA - È la Cremonese la prima a rendersi pericolosa all'Ezio Scida con Piccolo che prova a sorprendere Cordaz ma non inquadra lo specchio della porta. La prima azione degna di nota degli uomini di Stroppa è al 27' con il colpo di testa di Simy fermato senza problemi da Agazzi. Sul tramonto del primo tempo Benali ha sui piedi la palla del vantaggio ma il numero 10 degli squali calabresi da buona posizione non riesce a centrare lo specchio della porta. Nella ripresa da segnalare, nel finale, il gol annullato a Simy per fallo di Machach su Terranova. Finisce 0-0 un match condizionato senza dubbio dal tempo. Il Crotone si porta a quota 34 mentre la Cremonese, al sesto risultato utile consecutivo, sale a 39 punti.

Crotone-Cremonese, tabellino e statistiche

Crotone

Commenti