Tuttosport.com

Benevento sempre più primo: Viola-Insigne, è 2-1 al Pordenone. Venezia-Entella 2-2

0

Ai neroverdi non basta l'acuto di Bocalon. Notte fonda per il Livorno, battuto 3-0 in casa dal Cosenza. Mancosu gela il Penzo al 92'

Benevento sempre più primo: Viola-Insigne, è 2-1 al Pordenone. Venezia-Entella 2-2
© LAPRESSE
sabato 15 febbraio 2020

ROMA - Davvero roboanti le gare delle 15 di Serie B. Non si ferma la capolista Benevento che, anche se in emergenza, supera il Pordenone 2-1. Comincia alla grande l'avventura di Pillon sulla panchina del Cosenza, dopo il 3-0 esterno inflitto al Livorno, mentre il Crotone cade 3-2 all'ultimo minuto in casa della Juve Stabia. Mancosu al 92' regala il 2-2 all'Entella in casa del Venezia.

CLASSIFICA SERIE B

Benevento-Pordenone 2-1

Nonostante le tante assenze Inzaghi continua il solo volo solitario in testa alla classifica. Partono meglio gli ospiti con Tremolada, che al 12' costringe Montipò ad una gran parata. La risposta sannita arriva poco dopo con Moncini che, di testa, manda fuori di poco. Al 37' Benevento in vantaggio: meravigliosa pennellata di Viola su calcio di punizione che non lascia scampo a Di Gregorio e vale l'1-0. Poi è Tremolada nel recupero del primo tempo a sprecare una grande chance per il pari. Nella ripresa raddoppio giallorosso al 60': palla illuminante di Viola per Insigne che scarica a rete sotto la traversa, 2-0. Al 91' Bocalon riapre le speranze dei neroverdi accorciando il risultato, ma non c'è più tempo: fa festa il Benevento, che vede sempre più vicina la promozione diretta.

Tabellino, numeri e statistiche

Juve Stabia-Crotone 3-2

Vittoria all'ultimo respiro per la Juve Stabia, che supera il Crotone al 90'. Primo tempo scoppiettante quello del "Menti". Già al 14' la Juve Stabia si porta in vantaggio con una gran girata di Forte per l'1-0. Passano soli 10' e il Crotone pareggia grazie al tacco di Simy che libera Armenteros: l'attaccante fulmina Provedel per l'1-1. Non c'è sosta perchè i calabresi firmano la rimonta già al 34' con Benali che mette in rete da due passi il suggerimento di Gerbo. Ma neanche il tempo di esultare che le vespe riacciuffano il pari 3' dopo: Calò, su punizione, lascia immobile Cordaz e sigla il 2-2. Nella ripresa Mazzotta fa tremare la traversa, poi Provedel salva sullo stesso Mazzotta. All'89' Addae fa esplodere il "Menti" con il colpo di testa che trafigge Cordaz e vale il 3-2.

Tabellino, numeri e statistiche

Livorno-Cosenza 0-3

Primo tempo da incubo per il Livorno, che regge solo fino alla mezz'ora. Il momento in cui il Cosenza passa in vantaggio con Asencio, caparbio sulla doppia respinta di Plizzari. Passano solo 2' e lo spagnolo firma la doppietta personale con una rovesciata clamorosa che non lascia scampo al portiere labronico. Lo 0-3 arriva in chiusura di prima frazione grazie al diagonale di capitan Bruccini. Nella ripresa il Livorno resta anche in dieci uomini, al 71', per il rosso diretto ad Agazzi.

Tabellino, numeri e statistiche

Venezia-Entella 2-2

L'Entella riacciuffa il Venezia nel recupero. La gara del "Penzo" si sblocca subito. Al 9' rigore per il Venezia concesso per fallo di Coppolaro su Longo: dal dischetto lo stesso attaccante è lucido e realizza l'1-0. Anche il pareggio dell'Entella arriva dagli undici metri, dopo il fallo di Modolo su De Luca: lo stesso folletto dei liguri realizza il gol dell'1-1 al 29'. A fine primo tempo Morra fallisce clamorosamente a tu per tu con Lezzerini. Nella ripresa lo imita il compagno Mazzitelli, che tutto solo a centro area spedisce incredibilmente a lato. Gol mangiato, gol subito: al 79' il Venezia passa di nuovo in vantaggio con Aramu, è 2-1. Sembra fatta per i lagunari, ma al 92' Mancosu gela il "Penzo" realizzando il gol del 2-2.

Tabellino, numeri e statistiche

Serie B Benevento pordenone juve stabia Crotone Venezia Entella

Caricamento...