Giudice di B: Tiritiello squalificato per espressione blasfema

Il difensore del Cosenza, insieme ad altri 10 calciatori, è stato fermato per una giornata

Giudice di B: Tiritiello squalificato per espressione blasfema© LAPRESSE

MILANO - Sono arrivate le decisioni del Giudice sportivo dopo la 27ª giornata di Serie B. Sono in tutto 11 calciatori squalificati, tutti per un turno. Sei i giocatori espulsi nell'ultima giornata: Kragl dell'Ascoli (con ammenda di 1.500 euro, "per avere, al 31' del secondo tempo, quale calciatore in panchina, assunto un atteggiamento irrispettoso nei confronti del Direttore di gara"), Ajeti della Reggiana, Buchel dell'Ascoli, Drudi del Pescara, Johnsen del Venezia (tutti per doppia ammonizione) e Carlos Augusto del Monza ("per essersi reso responsabile di un fallo grave di giuoco"). A loro si sggiungono i diffidati che hanno rimediato il giallo che ha fatto scattare la squalifica:  Baez (Cremonese), Idda (Cosenza), Iori (Cittadella) e Pellizzer (Virtus Entella). Infine, una giornata dopo la prova tv a Tiritiello del Cosenza il quale, si legge nel comunicato, "è stato chiaramente ripreso dalle telecamere mentre proferiva un’espressione blasfema, individuabile ed udibile senza margini di ragionevole dubbio". Tra gi allenatori, una giornata all'allenatore dei portieri del Brescia, Vitrani, "per avere, al 45' del primo tempo, proferito un'espressione
blasfema".

Abbonati a Tuttosport

L'edizione digitale del giornale, sempre con te

Ovunque ti trovi, tutte le informazioni su: partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...