Serie B, solo briciole per Reggina e Como: Brescia e Cremonese spietate

Vittorie importanti per le squadre di Inzaghi e Pecchia che consolidano le loro posizioni in zona play-off

Serie B, solo briciole per Reggina e Como: Brescia e Cremonese spietate© LAPRESSE

TORINO - Nelle due sfide delle ore 14 del campionato cadetto, vincono Brescia e Como. La squadra di Pippo Inzaghi espugna il Granillo di Reggio Calabria con una doppietta di Aye (0-2), mentre la Cremonese ha la meglio tra le mura amiche del Como grazie a Buonaiuto e Baez (2-0). Due vittorie che lanciano le compagini lombarde ai vertici della classifica: i bresciani agganciano il secondo posto a quota 37, mentre la Cremonese di Fabio Pecchia, è subito dietro a 35.

Reggina-Brescia 0-2

Primo acuto del match al 10' con Bisoli che, con una girata in area, chiama Micai alla deviazione in calcio d'angolo. Al quarto d'ora esatto, occasionissima per il Brescia: Jagiello stoppa e devia in acrobazia sottomisura, Micai si supera e coi piedi devia in corner. Al 16' il vantaggio con Ayé che riceve una verticalzzazione da Van de Looi, si libera di due difensori  e davanti a Micai lo batte, 0-1. Al 28' ci prova per i padroni di casa Galabinov, di testa di poco a lato; al 30' Ayé colpisce ancora, con un conclusione a giro che si insacca all'incrocio dei pali, 0-2. Il Brescia continua a provarci con Leris, al 33', Micai reattivo in angolo. Si vede la Reggina: Rivas, al 41' di testa spedisce la palla di poco a lato. Nel secondo tempo la Reggina si fa minacciosa al 12' con Cortinovis su assist di Galabinov, il trequartista sbaglia però a dosare la forza e la palla finisce alle stelle. I padroni di casa sono più intraprendenti del Brescia e vanno ancora in porta con una girata di Bellomo su cross di Di Chiara, ma Joronen fa buona guardia. Poi nient'altro di eclatante: Brescia batte Reggina 2-0.

Cremonese-Como 2-0

Vantaggio immediato della Cremonese: al 4' Varnier interviene di testa su un lancio in attacco, ma la sua deviazione favorisce Buonaiuto che davanti alla porta non si fa pregare e la butta dentro, 1-0. Il Como reagisce con La Gumina che dapprima al 10' spedisce il pallone di poco alto con una conclusione al volo, poi, al 13', da posizione defilata, trova l'ottima risposta di Carnesecchi. Al 25' la Cremonese va a caccia del bis con Zanimacchia, conclusione a giro fuori di pochissimo. Nel finale i grigiorossi collezionano altre occasioni: apre le danze Vido (39'), prosegue Deli (43') e chiude ancora Deli (44') ma in tutte e tre le occasioni Facchin risponde presente. Nella ripresa al 5' Cremonese subito pericolosa: Buonaiuto si accentra da sinistra, tiro a giro fuori di pochissimo alla sinistra di Facchin. Al minuto 11 il Como resta in dieci per l'espulsione di Vignali per doppia ammonizione, ma al 19' ci prova con una conclusione di Arrigoni che finisce però alta. Nel momento migliore del Como, arriva il raddoppio della Cremonese: Zanimacchia crossa da destra, sul secondo palo Baez sbuca alle spalle di Iovine e tocca in rete da due passi. Al 31, Como sfortunato: un gran tiro da fuori area di Cagnano, sbatte infatti sull'incrocio dei pali. Nel finale la Cremonese può fare tris con Baez, ma Facchin si supera. Termina 2-0 per la squadra di Pecchia.

LA CLASSIFICA 

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...