Lecco in Serie B, respinto il ricorso della Reggina: i verdetti del Tar

La giustizia amministrativa fa esplodere di gioia il club lombardo: accolto il ricorso. Dramma amaranto: semaforo rosso, ora il Consiglio di Stato

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso del Lecco avverso l'estromissione dal prossimo campionato di Serie B ed ha respinto quello della Reggina.

È arrivato il verdetto atteso con trepidazione sia dai club direttamente interessati sia dal Brescia e dal Perugia, terze parti interesati per la riammissione in serie cadetta.

Lecco in B, la sentenza del Tar del Lazio

Semaforo verde per il Lecco: "Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter) definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie, e per l’effetto annulla l’atto impugnato. Respinge il ricorso incidentale. Spese compensate. Ordina che il presente dispositivo sia eseguito dall'autorità amministrativa. Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 2 agosto 2023 con l'intervento dei magistrati: Francesco Arzillo, Presidente, Estensore; Raffaello Scarpato, Referendario; Silvia Simone, Referendario".

Reggina fuori dalla B, la sentenza del Tar del Lazio

Semaforo rosso per la Reggina, che dopo aver appreso le motivazioni della sentenza, attese per lunedì prossimo, ricorrerà al Consiglio di Stato: "Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter), definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo respinge; dichiara improcedibile il ricorso incidentale; Spese compensate; Ordina che il presente dispositivo sia eseguito dall'autorità amministrativa. Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 2 agosto 2023 con l'intervento dei magistrati: Francesco Arzillo, Presidente; Raffaello Scarpato, Referendario, Estensore; Silvia Simone, Referendario". La ripartenza dalla Serie D è un dramma sportivo sempre più vicino dal concretizzarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Serie B, beffato il Perugia. Lega Pro, scocca l'ora dell'Atalanta Under 23

Per completare gli organici comunque si aspetterà il Consiglio di Stato. Il Brescia è pronto a prendere il posto della Reggina, beffato il Perugia. Domani, 4 agosto, intanto, l’Atalanta Under 23 verrà ripescata in Serie C dopo l'esclusione del Siena. In attesa della pronuncia del Consiglio di Stato l'orientamento della Lega B è far partire regolarmente il campionato nel fine settimana tra il 18 e il 20 agosto prossimi a costo di mantenere le "x" nel calendario fino all'ultimo grado di appello della giustizia sportiva.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso del Lecco avverso l'estromissione dal prossimo campionato di Serie B ed ha respinto quello della Reggina.

È arrivato il verdetto atteso con trepidazione sia dai club direttamente interessati sia dal Brescia e dal Perugia, terze parti interesati per la riammissione in serie cadetta.

Lecco in B, la sentenza del Tar del Lazio

Semaforo verde per il Lecco: "Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter) definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo accoglie, e per l’effetto annulla l’atto impugnato. Respinge il ricorso incidentale. Spese compensate. Ordina che il presente dispositivo sia eseguito dall'autorità amministrativa. Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 2 agosto 2023 con l'intervento dei magistrati: Francesco Arzillo, Presidente, Estensore; Raffaello Scarpato, Referendario; Silvia Simone, Referendario".

Reggina fuori dalla B, la sentenza del Tar del Lazio

Semaforo rosso per la Reggina, che dopo aver appreso le motivazioni della sentenza, attese per lunedì prossimo, ricorrerà al Consiglio di Stato: "Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima Ter), definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, lo respinge; dichiara improcedibile il ricorso incidentale; Spese compensate; Ordina che il presente dispositivo sia eseguito dall'autorità amministrativa. Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 2 agosto 2023 con l'intervento dei magistrati: Francesco Arzillo, Presidente; Raffaello Scarpato, Referendario, Estensore; Silvia Simone, Referendario". La ripartenza dalla Serie D è un dramma sportivo sempre più vicino dal concretizzarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Loading...
1
Lecco in Serie B, respinto il ricorso della Reggina: i verdetti del Tar
2
Serie B, beffato il Perugia. Lega Pro, scocca l'ora dell'Atalanta Under 23