Bari, De Laurentiis fiducioso: "Multiproprietà? Ci rivolgeremo al Coni"

Le parole del presidente del club pugliese alla presentazione del ritiro di Roccaraso: "Ad oggi nessuna offerta per la società, lavoro per portare questa azienda al massimo"
Bari, De Laurentiis fiducioso: "Multiproprietà? Ci rivolgeremo al Coni"© FOTO MOSCA

BARI - Il ricorso che il Bari ha presentato sulla questione delle multiproprietà è stato bocciato per la seconda volta, "ma il mio stato d'animo resta battagliero. Credo fermamente in questo ricorso e penso immediatamente ad andare al Coni. Ci vorrà un po' più di tempo ma abbiamo ancora tante mosse da fare, vedremo". Sono queste le parole pronunciate dal presidente del Bari, Luigi De Laurentiis, in occasione della presentazione del ritiro a Roccaraso. Il neo promosso Palermo potrebbe infatti cambiare proprietà mentre per il Bari "al momento non ho ricevuto nessun tipo di richieste, di offerte, di interessi. Il calcio italiano sta comunque vivendo un momento di grande appeal e, nel caso del Palermo, è conveniente per il City Group o per Pallotta - il riferimento ai due soggetti più interessati all'acquisto del club rosanero - acquistare una squadra e un brand importante in un momento in cui il prezzo è conveniente. Ma anche il Bari è un 'top-player' da serie A, ha grandissima importanza come bacino d'utenza e brand, per ora lavoro per portare questa azienda al massimo", ha spiegato il patron del club pugliese.

Figc, multiproprietà: respinto ricorso di De Laurentiis
Guarda il video
Figc, multiproprietà: respinto ricorso di De Laurentiis

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...