Crotone, Vrenna dopo la promozione: "È stata una salvezza"

Il Dg rossoblù: "Era l'anno del 'o la va, o la spacca'. L'avevamo programmata già lo scorso anno con tanti sacrifici economici, poi qualcosa è andato storto"

Crotone, Vrenna dopo la promozione: "È stata una salvezza"© Pegaso Newsport

CROTONE - Il Direttore generale del Crotone Raffaele Vrenna è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "La promozione la avevamo già programmata l'anno scorso con tanti sacrifici economici, ma qualcosa è andato storto. Quest'anno abbiamo continuato sulla stessa linea, in stile 'o la va, o la spacca'. Più che una promozione per noi è una salvezza, ho il Crotone nel sangue". Poi largo al mercato: "Esposito e Agoumè? Sono due calciatori che ci piacciono. Esposito ha giocato anche in Champions, mentre Agoumè è tra i giovani più promettenti. Qui potrebbero fare bene, ma per ora non c'è nessuna trattativa: vedremo più avanti". A trascinare gli Squali verso la Serie A è stato senz'altro l'attaccante nigeriano Nwanko Simy, che ha vinto la classifica dei marcatori di Serie B con ben 20 reti: "È un giocatore che ho nel cuore. Dal suo arrivo sono stato uno dei pochi a credere in lui. L'ho stimolato e gli sono stato vicino. È un uomo eccezionale e un grande calciatore che si è preso fischi e insulti, ma adesso è il suo momento". Su Benali, mediano in scadenza di contratto che interessa al Parma: "Per noi è un punto di riferimento e titolare inamovibile, proveremo a trattenerlo, ma dipenderà anche da lui e dal suo agente" ha concluso Vrenna.

Maxi Lopez, la festa per la Serie A è sui social
Guarda il video
Maxi Lopez, la festa per la Serie A è sui social

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti