Tuttosport.com

7500, la recensione del film con Joseph Gordon-Levitt

0

L'attore si trasforma in un eroe per caso in un thriller claustrofobico diretto dal regista esordiente Patrick Vollrath.

7500, la recensione del film con Joseph Gordon-Levitt
giovedì 18 giugno 2020

È disponibile su Amazon Prime Video 7500, il lungometraggio di esordio di Patrick Vollrath con protagonista assoluto Joseph Gordon-Levitt, nei panni di Tobias, un co-pilota d'aereo che si trova, mentre il velivolo è in volo, a fronteggiare un tentativo di dirottamento da parte di integralisti religiosi.

7500 si inserisce pienamente nella tradizione del thriller claustrofobico, ambientato interamente in uno spazio angusto che, in questo caso, non è soltanto l’aereo in volo, isolato dal resto del mondo, ma è proprio la cabina di pilotaggio, lo spazio della sopravvivenza e della responsabilità.

Il pregio più grande di 7500 è il sapiente uso che Vollrath fa dello spazio, attraverso lunghi piani sequenza tesi a restituire il tempo reale dell’attacco e del suo epilogo, in maniera sempre più concitata, aderendo pienamente al genere.

LEGGI LA RECENSIONE DI 7500 SU CINEFILOS.IT

Caricamento...