Tuttosport.com

La Juve cede: ecco gli indiziati. Toro, sale la febbre europea e Alessandria si prepara
© Juventus FC via Getty Images
0

La Juve cede: ecco gli indiziati. Toro, sale la febbre europea e Alessandria si prepara

giovedì 11 luglio 2019

LA JUVE CEDE: ECCO GLI INDIZIATI
Antonino Milone
TORINO - Già così, a un mese e mezzo abbondante dalla fine del mercato, la rosa di Maurizio Sarri ha bisogno di essere sfrondata. Oltre alle trattative in entrata che riguardano De Ligt, Chiesa e Icardi, su Tuttosport oggi in edicola vi spieghiamo tutte quelle in atto fra i bianconeri e i club interessati ai pezzi grossi in esubero alla Continassa. Qualcosa si muove sul fronte Higuain, tanto che il desiderio espresso sotto traccia dall'entourage del Pipita di riprovare un'esperienza in Premier League potrebbe essere soddisfatto. Attenzione anche a Sami Khedira e Joao Cancelo, rispettivamente alle prese con proposte provenienti da Turchia e Inghilterra. E mentre Mattia Perin e Mario Mandzukic valutano il loro futuro, c'è la possibilità che Juan Cuadrado rimanga a Torino, con rinnovo di contratto in allegato.

TORO, SALE LA FEBBRE EUROPEA E ALESSANDRIA SI PREPARA
Andrea Pavan
TORINO - I 18 gol alla Bormiese, nel primo test di stagione, misurano la fame d’Europa. Il Toro non vede l’ora, si scalda sul campo e anche fuori (Iago Falque, nuovo numero 10: “C’è un’aria nuova”). Nel frattempo studia i possibili avversari, probabilmente il Debrecen vittorioso 3-0 in casa contro il Kukesi nell’andata del primo turno preliminare di Europa League: ieri sera tutta la squadra davanti alla tv a constatare quanto siano temibili il nigeriano Garba e l’esterno Ferenczi. Buone notizie da Alessandria, che ospiterà l’eurodebutto granata: pronti i 2.000 seggiolini che permetteranno di ripristinare la capienza di 6.000 spettatori entro il 25, si attendono i passaggi burocratici e l’ok dell’Uefa. Mercato: nuovi contatti per Verdi.

INTER: ECCO BARELLA, SI TRATTA PER LUKAKU
Federico Masini
MILANO - L'Inter ha iniziato a trattare con il Manchester United il centravanti belga Romelu Lukaku, ma intanto ha chiuso l'operazione col Cagliari per Nicolò Barella: il centrocampista sardo in mattinata svolgerà le visite mediche e martedì volerà in Asia con Conte per la tournée fra Singapore, Cina e Macao. Affare da 45 milioni (12 per il prestito, 25 per il riscatto più 8 di bonus). Per Lukaku, invece, lo United chiede 85 milioni. Nel frattempo si registra il primo infortunio di stagione: Politano si è fermato per un risentimento ai flessori della coscia destra, 10-15 giorni di stop.

MILAN: VERETOUT, PEZZELLA E L’INTRIGO BENNACER
Federico Masini
MILANO - Il Milan prova a stringere per Veretout: in mattinata Maldini e Boban incontrano Barone e Pradè per parlare del centrocampista francese, corteggiato anche da Roma e Lione. La Fiorentina vorrebbe cederlo subito in modo da non convocarlo per la trasferta statunitense che attende la squadra di Montella. Il Milan parlerà anche di Pezzella e sul tavolo c’è pure Biglia, in ottica viola. Per Bennacer, invece, continua la "battaglia" con l'agente che chiede un ingaggio troppo alto. Il regista algerino però ha dato da tempo il suo sì ai rossoneri.

TENNIS: FEDERER-NADAL, WIMBLEDON SI SCALDA
Daniele Azzolini
L’ennesimo scontro fra i due “fraterni rivali” o “nemici amici”, come amano definirsi. Due numeri uno in lotta anche per il titolo del Più Grande di ogni tempo. Di nuovo di fronte a Wimbledon, Federer e Nadal, stavolta in semifinale dopo le tre finali consecutive fra il 2006 e il 2008, due vinte da Roger, una da Rafa. Poi i due hanno continuato a regnare, dividendosi gli spazi, i tornei, le reciproche zone di influenza, ma sull’erba non si sono più ricongiunti, né a Wimbledon né altrove. Oggi si assisterà a una sfida antica, e per alcuni aspetti anche nuova: sono cambiati, Federer e Nadal, in questi 11 anni. La sfida vale l’approdo alla 31ª finale Slam per Roger, la 12ª a Wimbledon dove ha vinto 8 titoli. E alla 27ª finale per Rafa, la sesta sull’erba, 2 titoli. Ed è il 40° confronto diretto, con Rafa avanti 25 a 14. Prima di loro, l’altra semifinale: di fronte Djokovic e Bautista.

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...