NBA 2K League: Blazer5 sicuri del primo posto
0

NBA 2K League: Blazer5 sicuri del primo posto

Mancano tre settimane al termine della regular season, ed ecco il primo verdetto – o meglio, il secondo, se consideriamo che i Warriors Gaming hanno già staccato un biglietto per i playoff vincendo il torneo The Ticket.

giovedì 4 luglio 2019

Con due vittorie consecutive, abbinate a due sconfitte dei diretti inseguitori Mavs Gaming, i Blazer5 conquistano matematicamente il primo posto in classifica, che si tradurrà in una posizione da testa di serie numero uno nella griglia dei playoff. Questo, ovviamente, non significa che la squadra di Portland potrà godere del “fattore campo” come avviene negli sport analogici, ma le avversarie da affrontare nel tabellone saranno sicuramente più agevoli. A questo punto è verosimile che Mama I'm Dat Man, OneWildWalnut e compagni approfittino del tempo restante per tirare il fiato e concentrarsi sui playoff: dopo il tracollo dello scorso anno – similmente qualificati come prima della regular season ma eliminati al primo turno dai futuri vincitori Knicks Gaming – le responsabilità peseranno ancora di più sulle loro spalle.

Settimana di conferme questa nella 2K League, con alcuni trend che si ripetono come sette giorni fa. Pacers, Nets, 76ers e King's Guard solidificano la loro posizione in zona playoff, e combatteranno a loro volta per conquistare uno spot più comodo nel tabellone. I Celtics Crossover sono ancora in stato di grazia e prendono possesso della settimana posizione, come come i Magic due piazze più in alto. I trend valgono anche al negativo, coi Warriors Gaming che dopo il trionfo di The Ticket proprio non riescono ad azzeccarne una; è un bene che abbiano già la qualificazione in tasca, perché la classifica li vede scivolare verso il basso. Nella rincorsa per l'ultima piazza disponibile, sembra che Cavs Legion e Bucks Gaming abbiano ancora qualche cartuccia da sparare. Complice qualche scivolone di troppo, forse sarà ormai troppo tardi per Ratpors Uprising e Jazz Gaming – stagione deludente la loro, nonostante qualche fiammata, soprattutto dopo aver vinto la possibilità della prima scelta al draft, concretizzatasi nel talento di Ria che però viaggia a fasi alterne.

TOP. Che i T-Wolves Gaming abbiano trovato la quadratura del cerchio? Dopo qualche scambio e qualche aggiustamento nel roster, sembra che la strada giusta sia affidarsi alla leadership del rookie BearThe Beast (17 punti e 15 assist contro i Warriors) , tra i candidati al titolo di rookie dell'anno, concentrandosi sul gioco anziché sui proclami via social network. La squadra del Minnesota infila due vittorie consecutive e si affaccia ai margini della zona playoff. Se dovesse continuare con questo ritmo potrebbe guadagnarsi una qualificazione che fino a poche settimane fa sembrava insperata.

FLOP. Difficile etichettare come flop una squadra che comunque occupa la seconda posizione in classifica, ma è questione di ambizioni e prospettive. Dopo aver condotto il campionato fin dalla prima giornata, ed essere rimasti imbattuti fino all'ottava settimana, nel giro di due giornate i Mavs hanno ceduto la vetta ai Blazer5 e poi, con due evitabili sconfitti, hanno subito consegnato ai rivali il primo posto matematico, ritrovandosi a dover lottare con King's Guard e Pacers per non scendere ancora più in basso. Quel che più conta è che nella serata si è svolto proprio l'attesissimo scontro diretto coi Blazer5, un possibile antipasto delle finali. Il risultato è stato inclemente per i ragazzi di Dallas: 73 a 58 per i Blazer5, che già che ci sono registrano pure un record portando ogni membro del quintetto a realizzare una doppia doppia.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Nba Basket 2K League

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...