Es3tag fuori da Astralis. I Cloud9 lo hanno comprato per una cifra da capogiro

0

Dopo pochissimi mesi di competizioni, Patrick "es3tag" Hansen passa ai Cloud9. I Nord Americani hanno pagato una cifra mostruosa per aggiudicarsi il giovane campione

Es3tag fuori da Astralis. I Cloud9 lo hanno comprato per una cifra da capogiro
© ESL
sabato 17 ottobre 2020

Nei giorni scorsi si è conclusa quella che sembrerebbe essere la più grande operazione di mercato mai avviata su Counter Strike: Global Offensive. Patrick "es3tag" Hansen, atleta professionista entrato negli Astralis da pochissimi mesi, ha già firmato un contratto con un'altra squadra del settore competitivo professionale di CS:GO.

I Cloud9, avrebbero infatti comprato da una delle squadre più forti al mondo, il giovane Patrick "es3tag" Hansen per la modica cifra di Due Milioni di Dollari. Una cifra spaventosamente eccelsa, che dimostra quanto sia remunerativo il settore videoludico, anche per quanto riguarda la competizione Online.

Patrick "es3tag" Hansen si ritiene estremamente soddisfatto dalla sua nuova strada intrapresa con i Nord Americani. Secondo lui un progetto come il loro, può soltanto giovare al suo futuro da atleta professionista.

Meno contento è sicuramente il CEO della squadra Danese, Anders Hørsholt che tramite un post su Twitter dichiara l'enorme dispiacere nel veder partire un talento come Patrick.

"Sono profondamente dispiaciuto per questa partenza. Patrick è stato con noi pochissimi mesi, ma ha dato comunque tanto alla squadra. Non sarebbe stato comunque un gesto professionale provare a fargli cambiare idea, e dunque è bene che scelga da solo la propria strada da percorrere, nella speranza che in un futuro, Astralis possa essere di nuovo la sua casa.".

Un progetto sbalorditivo

Gli Astralis vengono da due anni veramente infuocati. Tra il 2017 ed il 2019 si sono aggiudicati innumerevoli coppe e montepremi da capogiro. Alla loro fantomatica collezione si sono aggiunti niente meno che quattro MAJORS, e due titoli come campioni del mondo per ben due anni di fila.

Tutta questa frenesia ha costretto comunque l'intera squadra ad una pausa quasi forzata per potersi riprendere adeguatamente.

Da questo nasce uno dei progetti più, ambiziosi di tutto il settore Esportivo dedicato al gioco di Counter Strike: Global offensive. Un progetto volto a creare una squadra formata da ben dieci giocatori che si scambieranno di posto in una sottospecie di rotazione, in base alle sostituzioni necessarie.

Secondo il CEO degli Astralis Anders Hørsholt, questa tecnica potrebbe agevolare ancor di più le loro future partite, garantendo costantemente forze fresche in campo.

counter strike es3tag astralis cloud9

Caricamento...