Esports, dove si giocherà il Mondiale di League of Legends

Sono state comunicate le sedi dei Worlds International, il mondiale del titolo di Riot Games. Si giocherà tutto in Cina con la finale che sarà ospitata da Shenzen il 6 novembre

Esports, dove si giocherà il Mondiale di League of Legends

Saranno cinque città cinesi a ospitare la fase finale del Worlds International, il campionato mondiale di League of Legends, il titolo di punta di Riot Games. Le finali si giocheranno tra fine settembre e inizio novembre tra Shanghai, Qingdao, Wuhan, Chengdu e, infine, Shenzhen, che ospiterà la finalissima.

Tra le città scelta anche Wuhan

John Needham, Global Head of Esports presso Riot Games, ha raccontato: “Siamo pronti a rivelarvi le cinque città cinesi che ospiteranno i mondiali, selezionate dopo un lungo processo in accordo con le autorità locali. Abbiamo mantenuto la promessa verso i giocatori e gli spettatori con un vero e proprio tour di League of Legends per tutta la Cina.” Una modalità già presente ed esistente nell’era pre-Covid19. Colpisce inoltre la presenza di Wuhan tra le città selezionate, divenuta tristemente nota in tutto il mondo come epicentro della pandemia.

I Damwon Kia sono i campioni uscenti

I League of Legends World Championship sono uno dei tornei esports più seguiti al mondo e atteso da milioni di fan. Le migliori rappresentanti delle dodici regioni competitive si sfidano per un mese con l’obiettivo di alzare al cielo la Summoner’s Cup: l’ultima squadra a riuscirci sono stati i Damwon Kia che nella scorsa finale avevano sconfitto i Suning Gaming per 3-1. La squadra che ha vinto più volte il titolo sono invece i T1, organizzazione coreana che ha trionfato nel 2013, nel 2015 e nel 2016.

Nel 2020 una finale da record

La scorsa edizione dei Worlds ha infranto diversi record a livello di spettatori: le ore viste sono state 160 miliardi con la finale trasmessa in sedici lingue e su 21 piattaforme diverse che, unite, hanno permesso di registrare 23 milioni di spettatori medi al minuto con un picco di 45 milioni di utenti contemporanei. Il pubblico dal vivo l’anno scorso arrivò solo in finale: furono sorteggiati 6.312 spettatori tra più di 3 milioni di richieste pervenute. Quest’anno nulla è ancora stato annunciato ma è chiaro che l’obiettivo è cercare di avere anche il pubblico dal vivo per le varie fasi del torneo.

Shenzhen ospiterà la finale

Sarà Shenzhen a ospitare l’atto conclusivo dell’evento presso la Universiade Sports Centre il 6 novembre, arena che può ospitare un massimo di 60.000 spettatori a piena capacità. Shenzhen chiuderà così la due anni cinese: nel 2022 si tornerà infatti in occidente con il Nord America, come già annunciato, che ospiterà i prossimi mondiali dopo un’assenza di cinque anni. L’ultima volta fu nel 2016 allo Staple Center di Los Angeles.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...