Esports a Fashion: l'italiana Beaths al mondiale di LoL

La startup nata un anno fa a Empoli ha vestito il team australiano dei Peace nella competizione esports più importante al mondo.

Esports a Fashion: l'italiana Beaths al mondiale di LoL

Quest'anno i Worlds 2021 di League of Legends hanno avuto un tocco d'Italia in più: tra le ventidue migliori squadre al mondo presenti alla competizione tuttora in svolgimento a Reykjavik, in Islanda (e che potete seguire commentata in italiano sul canale Twitch di PG Esports, broadcaster ufficiale dell'evento), c'era anche il team degli australiani Peace, le cui maglie e abbigliamento sono stati prodotti e realizzati da Beaths, startup tutta italiana nata poco più di un anno fa Empoli, tra i primi brand al mondo che nasce e si sviluppa dall’interno della gaming industry per rispondere alle esigenze di atleti professionisti esport e creare un’identità fashion e contenuti digitali legati all’intrattenimento digitale, sviluppandosi in particolare nella produzione di abbigliamento tecnico a loro dedicato.

I numeri di Worlds

I Worlds di League of Legends rappresentano uno dei più seguiti eventi competitivi al mondo, nonché una delle più importanti vetrine mediatiche: nel 2020 è stato il solo e unico titolo che in piena pandemia ha disputato dal vivo un evento, persino con il pubblico composto da 6.000 persone estratte a sorte tra 3 milioni di richieste pervenute. Ma i numeri dei Worlds sono giganteschi soprattutto a livello di spettatori da remoto: l’ultima edizione ha superato il miliardo di ore viste in totale, con una media di 23 milioni di spettatori collegati in media ogni minuto e 46 milioni di picco massimo registrato di utenti contemporanei.

Esports e Fashion

Un mercato, quello del gaming, che sta sempre di più attraendo i marchi di moda, passando da Louis Vuitton, che disegna abiti firmati per i personaggi di League of Legends, il titolo competitivo esport più seguito di Riot Games, arrivando a Gucci, GCDS e Valentino, per citarne alcuni, che si sono avventurati su Animal Crossing, titolo firmato Nintendo, fino a Balenciaga che di recente ha annunciato la sua uscita su Fortnite.

Il cammino dei Peace

La squadra australiana si è qualificata al mondiale grazie alla vittoria del campionato oceanico LCO, in una finale mai in discussione e vinta 3-0 sui Pentanet, avversaria lungo tutto l'anno. Al mondiale i Peace sono partiti dalla fase preliminare di Play-In, conquistando il terzo posto nel girone dietro Cina e Corea e avanzando alla fase successiva. Vittoriosi sui brasiliani Red Canids per 3-2, hanno ceduto nel match decisivo contro i nordamericani Cloud9.

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...