Milan Games Week & Cartoomics 2022, l’edizione più grande di sempre

Un palinsesto fittissimo che si estenderà per la prima volta su quattro padiglioni. Divertimento senza fine tra videogiochi, fumetti, animazione e cosplay.
Milan Games Week & Cartoomics 2022, l’edizione più grande di sempre

Milan Games Week & Cartoomics è un evento unico, in crescita esponenziale e in continua evoluzione. Oltre a un programma sempre più ricco e coinvolgente, per la prima volta in assoluto occuperà ben quattro Padiglioni di Fiera Milano Rho. La data cerchiata in rosso sul calendario è quella di venerdì 25 novembre, per uno spettacolo che andrà avanti fino a domenica 27. La Milan Games Week & Cartoomics, dunque, sarà l’epicentro dell’intrattenimento in tutte le sue forme. Ad attendere la moltitudine di adulti e bambini mossi dalle loro passioni nerd e geek una mole di special guest, videogiochi, fumetti, boardgame, mostre, contest e tornei mai vista prima d’ora. Compreso il debutto del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci con un esclusivo frammento di meteorite marziano.

GAMING E NON SOLO

Procediamo, però, con ordine. Il gaming competitivo avrà ancora una volta un ruolo di spicco nella kermesse milanese. Nel padiglione Esportshow, infatti, ci sarà spazio per i migliori tornei a livello nazionale con le ormai celebri competizioni su League of Legends, Rainbow Six Siege, Rocket League e Fortnite firmate Pg Esports, il tournament organizer numero uno in Italia. Il palco principale, invece, sarà la casa di ospiti internazionali davvero eccezionali come l’attore e doppiatore Troy Baker, l’icona della gaming industry Andrea Pessino, il celebre compositore Austin Wintory, Ed Westwick e Tom Hopper, volto di serie cult come Umbrella Academy, Game of Thrones e Black Sails.

SPAZIO AI CREATOR

Naturalmente, come di consueto Milan Games Week & Cartoomics porterà al centro della scena numerosi creator. Da mostri sacri come Favij e MikeShowSha, a personaggi più irriverenti come Simone Panetti, Naska, Homyatol, Moonryde e il Masseo. Per quel che riguarda l’intrattenimento, spazio a Dario Moccia con il suo Pub dell’Amico. Format storico del noto content creator toscano, che proprio nella serata inaugurale coinvolgerà Valerio Lundini, comico e conduttore televisivo.

AKIHABARA

Il cuore pulsante della Milan Games Week, intanto, sarà il Padiglione 12 ribattezzato Electric Town. Il chiaro riferimento al noto quartiere di Tokyo è piuttosto evidente. Non a caso, qui faranno capolino i principali editori di fumetti, manga e graphic novel, oltre ai più importanti giochi di carte, di ruolo e da tavolo in assoluto. Il protagonista indiscusso sarà il mitico Humberto Ramos, con lui tantissimi altri artisti degni di nota come Zerocalcare, Dado, Pera Toons, Violetta Rocks, Elisabetta Cifone, Fumeddy, Bigio, Virginia Salucci, Mihai Rotari, Luca Berlati, Corrado Roi, Paolo Barbieri e tanti altri ancora.

DIABOLIK E SPIDER-MAN

In programma anche ben due mostre che andranno a chiudere il 60° anniversario di due mostri sacri dell’universo comics globale: Diabolik e Spider-Man. La prima copia di Diabolik: Il re del terrore risale proprio al novembre 1962. Nessun altro episodio ha goduto di un simile interesse da parte di artisti e scrittori. Per l'occasione, Milan Games Week & Cartoomics, in collaborazione con Astorina, ripercorreranno con una mostra la mistica storia del Numero 1. Verranno esposte tavole originali delle diverse versioni, una panoramica delle varie edizioni - comprese quelle più rare e ricercate - e una raccolta di omaggi degli autori più prestigiosi. Per omaggiare Spider-Man, infine, ci sarà una mostra intitolata “1962-2022: Buon compleanno Spidey” in collaborazione con Wow Spazio Fumetto - Museo del Fumetto di Milano.

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...