F1 Esports: la Ferrari conferma il Campione del mondo "Tonzilla"

0

Il campione del mondo di F1 Esport David "Tonzilla" Tonizza ha annunciato che correrà per la Scuderia di Maranello anche per la stagione 2020

F1 Esports: la Ferrari conferma il Campione del mondo
© Facebook David Tonzilla Tonizza
venerdì 20 marzo 2020

Nel campionato che speriamo possa presto prendere il via, "Tonzilla" sarà quindi chiamato a difendere nuovamente il Cavallino rampante, con l'obiettivo di bissare l'iride destinato ai piloti e di portare a Maranello, per la prima volta nella sua storia esportiva, il titolo costruttori. 

Nella passata stagione infatti, l'eccezionale Tonzilla è riuscito a conquistare il titolo piloti, regalando alla Ferrari Driver Academy Hublot Esports Team l'obiettivo più importante dell'anno, mancando però di una manciata di punti la vittoria in classifica costruttori (insieme al suo compagno di squadra ovviamente), che è invece andata alla Scuderia Red Bull Esports.

In merito alla conferma, Tonzilla si è detto ovviamente entusiasta, parlando del rinnovo del contratto in questo modo: "Sono felicissimo di annunciare che la mia avventura in Ferrari Esports proseguirà anche per la prossima stagione. Insieme a me ci sarò anche Enzo Bonito, ed avremo Amos Laurito nel ruolo di Race Analyst e Team Supporter. Non vedo l'ora di tornare in pista"!  

Purtroppo però, non è ancora stato chiarito quando e come effettivamente prenderà il via l'edizione 2020, specialmente se si pensa che a causa della pandemia dovuta al Covid-19 la FIA è stata obbligata a sospendere il weekend di Melbourne ed a rimandare anche i gran premi asiatici previsti per inizio anno. 

Sicuramente F1 Esports non nasce come categoria che vuole sostituire la Formula Uno corsa su pista, ma visto il momento di grande emergenza e di forte imprevedibilità, potrebbe non essere un'idea cosi negativa pensare di far iniziare il campionato virtuale con i piloti collegati dalle varie sedi delle Scuderie.

Far svolgere le prime gare in diretta streaming la Domenica, similarmente a quanto fatto da Lando Norris qualche giorno fa, potrebbe sicuramente aiutare la F1 Esports ad ampliare il suo pubblico.

Sicuramente questa soluzione potrebbe anche fungere da "valvola di sfogo" per i milioni di tifosi in tutto il mondo che sono rimasti, di colpo, senza la sensazione di olio bruciato, di sorpassi e giri veloci, che da sempre caratterizzano, dal vivo o dal divano di casa, le Domeniche degli appassionati.

Una situazione assolutamente incredibile, che non ha precedenti per drammaticità ed importanza nella storia della classe regina del Motorsport.

F1 F1 esports Tonzilla Ferrari esport

Caricamento...