F1 Virtual Series: Leclerc vince anche in Cina

0

Il pilota monegasco della Ferrari precede Albon e Zhou e conquista anche il Gran Premio della Cina

F1 Virtual Series: Leclerc vince anche in Cina
© corriere dello sport
lunedì 20 aprile 2020

Durante la scorsa Domenica si è svolta la terza gara del F1 Virtual Series, evento “virtuale” dedicato a tutti gli appassionati della Formula Uno che vede settimanalmente coinvolti molti nomi celebri del mondo dello sport (come Thibaut Courtois e Ciro Immobile) ed alcuni tra i più seguiti piloti del mondiale.

Tra questi vi era anche Charles Leclerc, formidabile pilota monegasco della Scuderia Ferrari che è riuscito a conquistare la seconda vittoria di fila nelle Virtual Series.

Dopo aver vinto nella seconda tappa corsa nel circuito dell’Albert Park (in Australia), il “predestinato” è infatti riuscito a bissare il successo anche in Cina concludendo davanti ai colleghi Albon, Zhou e Russel.

Quella del pilota Ferrari è una vittoria importantissima, che permette all’intera Scuderia di avvicinarsi ulteriormente al mondo delle corse virtuali e degli esports…basti pensare che già al termine della seconda prova di Melbourne il team volle celebrare la vittoria di Leclerc, per la prima volta nella sua storia, esponendo la bandiera tricolore accanto a quella rossa con lo stemma del Cavallino all’ingresso del quartier generale di Maranello.

Questa “tradizione” riguarda ovviamente le gare corse su pista, ma la direzione della Gestione Sportiva ha evidentemente deciso di dare nuova importanza alle vittorie conquistate negli esports, esattamente come accade per quelle ottenute nella pista fatta d’asfalto.

Dietro di Leclerc si è invece piazzato il pilota della Red Bull Alexander Albon mentre a chiudere il podio in terza posizione abbiamo Guanyu Zhou della Renault, unico pilota ad aver vinto una gara in F1 Virtual Series oltre a Charles (il cinese ha conquistato la prima gara del campionato, quando però Leclerc non c’era ancora – si sarebbe aggiunto al format solamente in gara 2).

George Russel, Vandoorne, Gutierrez, Deletraz, Lawson, Latifi e Sainz, tutti esperti piloti del mondo del motorsport, vanno invece a concludere la Top10, ovvero in quelle posizioni che in una gara regolare del campionato del mondo di Formula Uno avrebbero portato dei punti iridati in classifica.

Solamente 15° il portiere del Real Madrid e della nazionale belga Thibaut Courtois mentre nel Circuito Internazionale di Shanghai Ciro Immobile non riesce ad andare oltre il 17° con la sua Alpha Tauri, davanti solamente al celebre golfista Ian Poulter (che ci ha però regalato dei momenti davvero esilaranti), ad Antonio Giovinazzi (ritirato con la sua Alfa Romeo) ed allo sfortunatissimo Lando Norris, che per la seconda gara di fila si trova costretto a dare forfait prima ancora che la gara inizi, di nuovo per problemi con la connessione.

In questo senso è un vero peccato che Lando non possa battagliare con Charles e gli altri li davanti (perchè l’asso della Mclaren combatterebbe sicuramente con i piloti di vertice) e speriamo che la quarta e prossima prova di questo fantastico “esperimento” possa essere finalmente quella giusta per il simpaticissimo (e velocissimo) Norris.

Classifica Finale – Vincitore Leclerc

  1. Charles Leclerc (Ferrari)
  2. Alexander Albon (Red Bull)
  3. Guanyu Zhou (Renault)
  4. George Russell (Williams)
  5. Stoffel Vandoorne (Mercedes)
  6. Esteban Gutierrez (Mercedes)
  7. Louis Deletraz (Haas)
  8. Liam Lawson (Alpha Tauri)
  9. Nicholas Latifi (Williams)
  10. Carlos Sainz (McLaren)
  11. Pietro Fittipaldi (Haas)
  12. Callum Ilott (Ferrari)
  13. Jimmy Broadbent (Racing Point)
  14. Juan Manuel Correa (Alfa Romeo)
  15. Thibaut Courtois (Red Bull)
  16. Anthony Davidson (Racing Point)
  17. Ciro Immobile (Alpha Tauri)
  18. Ian Poulter (Renault)
  19. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) RIT
  20. Lando Norris (McLaren) RIT

F1 virtual

Caricamento...