F1 Esports Pro Series: in partenza l'edizione 2020

Torna  il Campionato mondiale della F1 virtuale: l'F1 Esports Pro Series riprenderà il 14 ottobre con l'italiano Tonizza che si presenta da campione in carica

© Formula Uno World Championship Limited

L'edizione 2020 delle F1 Esports Pro Series sarà composta da 12 appuntamenti su circuiti ufficiali riprodotti nel videogioco F1 2020 e prenderà il via con tre emozionanti Gran Premi asiatici, a partire dal 14 e 15 ottobre.

Il campionato si svolgerà in una finestra di tre mesi (terminerà entro la fine di Dicembre) e coinvolgerà tutti e 10 i team ufficiali della Formula 1, che a fine Agosto scorso hanno effettuato il cosiddetto draft per scegliere il terzo pilota da affiancare ai due piloti ufficiali.

I 30 piloti virtuali si sfideranno prima nel GP del Bahrein (vinto nella scorsa edizione da David Tonizza, poi campione del torneo); poi sul circuito inedito di Hanoi, in Vietnam, e per finire nel GP di Cina, anch'esso dominato nell'edizione passata da Tonizza.
Dopo i primi tre appuntamenti asiatici il paddock virtuale si sposterà, il 4 e 5 novembre, a Zandvoort (Olanda), Montreal (Canada) e Spielberg (Austria).

Le novità non sono però solo nel calendario (quello di Hanoi è ad esempio una prima assoluta nel mondo della Formula 1, virtuale e non, mentre in circuito di Zandvoord non ospita una gara ufficiale di F1 dal 1985), ma anche il regolamento di gara riserva alcune modifiche piuttosto importanti. Una su tutte riguarda la durata delle gare: dopo un weekend completo fatto di prove libere e qualifiche, le gare ufficiali avranno una lunghezza totale del 35% rispetto alla controparte reale, il 10% in più rispetto alla precedente edizione delle F1 Esports Series.

A seguire potete trovare il calendario ufficiale delle Pro Series:


©F1 World Championship Limited

Commenti